Granarolo, ritirato un lotto di stracchino: "Oggetti estranei"

La Granarolo ha ritirato un lotto di prodotti per la probabile presenza di vetro all'interno della confezione

Granarolo, ritirato un lotto di stracchino: "Oggetti estranei"

Fate molta attenzione se avete in casa una confezione di stracchino. La Granarolo ha ritirato un lotto di prodotti per la probabile presenza di vetro all'interno della confezione. Granarolo ha comunicato che "il lotto Z6326Y scadenza 11/12/16 di stracchino cremoso AQ 170g è stato ritirato per la sospetta (seppur remota) presenza di vetro" che, comunque, aggiungono "non è stata accertata". "Alcune catene sono state coinvolte, ma pochi sono i punti vendita e tutti identificati. Come da prassi - si precisa - in caso di sospetto l'azienda a titolo cautelativo comunica alla Asl il ritiro". In ogni caso, ricorda Granarolo, "il call center consumatori è a disposizione per ogni comunicazione di merito al numero 800-848015".

Intanto Esselunga ha ritirato dai supermercati una torta di pasticceria pere e cioccolato confezionata con una data di scadenza di un mese posteriore al termine corretto.

Come riporta Il Fatto alimentare, la catena di supermercati fondata da Bernardo Caprotti ha dato ordine di ritirare dagli scaffali il lotto numero 46/2 con data di scadenza 30 dicembre 2016. Si tratta di torte da 400 grammi prodotte dall'azienda Nuova Pasticceria srl di San Giuliano Milanese, che in realtà scadrebbero il 30 novembre.

Commenti