Gravina, 15enne precipita per 20 metri per recuperare il telefono

Il ragazzo avrebbe perso l'equilibrio perché si stava sporgendo da un muretto per recuperare un telefono cellulare

Una tragedia sfiorata. Un ragazzo di 15 anni è stato salvato a Gravina in Puglia, in provincia di Bari, dopo essere precipitato nella gravina dopo un volo di una ventina di metri. La caduta è stata frenata dalla fitta vegetazione e da un albero, evitando gravi conseguenze. Il giovane, secondo quanto riportato, sta bene e non ha riportato gravi ferite.

Sono stati i vigili del fuoco a riuscire a recuperarlo e riportarlo in sicurezza. Il 15enne è stato imbracato e poi tirato su insieme a un altro uomo che l'ha raggiunto.

Il giovane, che si chiama Francesco, si trovava insieme agli amici nella zona di San Michele delle Grotte quando all'improvviso c'è stata la caduta. Probabilmente il ragazzo avrebbe perso l'equilibrio perché si stava sporgendo da un muretto per recuperare un telefono cellulare, ma al momento non è stata confermata questa ipotesi. La madre ha assistito ai soccorsi e non ha appena il figlio è stato riportato in sicurezza i due si sono abbracciati dopo tanto paura.

Sono stati gli stessi coetanei a dare l'allarme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che si sono calati per recuperare il ragazzo ed hanno sorvolato la zona con un elicottero per le ricerche, e a supporto la polizia locale e il 118.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.