"La gravità tende al bello...". Quella frase di Burioni su Omicron

Il noto virologo Roberto Burioni aveva scritto un post su Facebook, poi cancellato, facendo il punto della situazione sulla variante Omicron: ecco quali erano le sue parole

Il virologo Roberto Burioni
Il virologo Roberto Burioni

Una metafora calcistica per fare il punto della situazione sulla variante Omicron. "La gravità tende al bello...": è quello che aveva scritto il virologo Roberto Burioni sul proprio profilo Facebook, "Medical Facts". Salvo poi cancellare il post.

"Siamo al 18', vinciamo 1-0..."

Quanto scritto dal noto virologo, però, qualche traccia in rete l'aveva lasciata dal momento che era subito diventato trend topic, ossia argomento di tendenza. "Nella totale incertezza il barometro della gravità dell'infezione causata da omicron tende lievemente verso il bello. Per chi è pratico di calcio, vinciamo 1-0 contro il PSG al 18° del primo tempo. La partita è aperta, ma potremmo già essere sotto di 3 gol. Invece siamo avanti", si legge su Trendsmap che cattura e memorizza, appunto, i post più cliccati e con le maggiori interazioni. Cosa avrà voluto dire Burioni? Parafrasando la frase calcistica, la variante Omicron non sarebbe così pericolosa come si pensa, anzi. La squadra (Omicron) è forte (paragone con il Paris Saint Germain francese), potremmo già essere surclassati di gol ma siamo in vantaggio. Tradotto: con l'aiuto fondamentale dei vaccini e la variante che sembra provocare meno ospedalizzazioni di Delta e comunque una malattia più lieve, possiamo ritenerci fortunati. Ecco perché siamo in vantaggio e "stiamo vincendo".

La "partita" contro Omicron è lunga

Chi ha avuto modo di leggere i commenti prima che Burioni cancellasse quando scritto, si sarà accorto che molti utenti non hanno compreso la metafora calcistica chiedendo lumi allo studioso, il quale con la solita ironia che lo contraddistingue ha fatto intendere che fosse molto chiaro il significato di quello che aveva postato. Attenzione, però: il virologo ha esordito specificando che ci troviamo "nella totale incertezza": la premessa, forse, per non essere attaccato da chi (numerosi altri colleghi) invece sostiene che la variante Omicron sia pericolosa. In ogni caso, comunque, l'inizio di questa partita sembra essere quindi favorevole alla Medicina, alla Scienza e all'umanità se siamo in vantaggio 1-0 contro un avversario così forte. "Potevamo essere sotto di 3 gol", probabilmente, è la metafora di quanto sarebbe accaduto senza vaccini e soprattutto senza terze dosi (booster) che rafforzano l'immunità anche contro quest'ultima variante.

Cosa ha scritto su Twitter

Gli ultimi tweet del noto virologo, su Twitter, sono di alcune ore fa e spiegano la differenza tra le maggiori varianti che si sono susseguite dopo la comparsa del Covid-19. "La variante Alfa (inglese) è un virus diverso dall'originale. Delta è un virus diverso da Alfa. Omicron è diverso da Delta. Dunque quanto affermato (contagio,efficacia vaccino, etc.) per una variante può non essere vero per quella successiva. Non è incoerenza, ma scienza". Burioni ha poi specificato come le conoscenze si aggiornino in tempo reale proprio grazie ai progressi scientifici mentre, 30 anni fa, "non avremmo visto nessuna variante (e nessun vaccino): avremmo solo contato i morti. Usare la forza della scienza per instillare sfiducia in ciò che ci sta salvando la vita è da criminali", sottolinea.

"Rivolgetevi agli astrologi"

A quanti gli domandano cosa accadrà dopo Omicron, quali e quanti nuove varianti potranno comparire, il professore risponde come al solito senza peli sulla lingua. "Nessuno può sapere se e quando nuove varianti compariranno, e nessuno può sapere le caratteristiche (buone e cattive) di queste nuove varianti. Per conoscere queste cose non dovete rivolgervi agli scienziati, ma agli astrologi, che vi calcolano pure l'ascendente", conclude. Nel bene o nel male, pur con le poche interviste che concede se non da Fazio su Rai Tre, il virologo riesce sempre a far parlare di sè. Speriamo che, il post scritto e poi cancellato da Facebook, sia di buon auspicio per vincere la partita contro Omicron e uscire definitivamente dalla pandemia.

Commenti