Hashish e metadone in borsa, studentessa nei guai

La scoperta del cane poliziotto: denunciata in stato di libertà una 22enne casertana alla stazione di Napoli Centrale

Scoperta con hashish e metadone in borsa, finisce nei guai una studentessa universitaria a Napoli.

L’operazione porta la firma degli agenti della Polizia ferroviaria e dei militari dell’esercito impegnati, come ormai da mesi, nell’operazione Strade Sicure coadiuvati dagli uomini del Gruppo di Pronto Intervento della Guardia di Finanza del capoluogo campano e dalla squadra cinofili delle Fiamme Gialle.

Proprio un finanziere a quattro zampe ha messo nei guai la ragazza, una 22enne residente nella vicina provincia di Caserta. A scoprire tutto è stato il cane lupo Frisbee che ha annusato qualcosa di sospetto nello zainetto indossato dalla giovane studentessa casertana. Il fiuto del cane antidroga non aveva sbagliato. All’interno della borsa, infatti, agenti e militari hanno scoperto una quantità d’hashish stimata in 44 grammi di droga. In più dai controlli è saltato fuori anche un piccolo flacone che conteneva venticinque millilitri di metadone.

Per la giovane studentessa universitaria è scattata la denuncia a piede libero.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 03/12/2018 - 12:12

- fate bene, fate articoli di cronaca nera, spicciola di napoli' per che avete stressato già troppo i patani! sui loro chiavichi villaggi! ah ah ah!