Tra i 5 cocktail più bizzarri del mondo, un analcolico per musulmani

Si tratta di una particolare miscela che gli islamici bevono durante il Ramadan. Ma c'è anche il drink preferito dai vampiri...

Tra i 5 cocktail più bizzarri del mondo, un analcolico per musulmani

Vi siete mai chiesti quali sono i cinque cocktail più bizzarri serviti ai banconi di tutto il mondo? Ve li svela il Giornale.it facendo una doverosa premessa: queste ricette prevedono ingredienti davvero particolari, alcuni al limite della legalità, quindi hanno sapori forti per palati altrettanto arditi.

Ovviamente nessuna delle strambe miscele viene allungata con l’acqua, altrimenti si chiamerebbe infuso. E per un semplice tè verde basta andare al bar sotto casa, non certo nel locale più cool della città. Cominciamo con il Bacon Martini. Come dice il nome stesso, nella vodka galleggiano cubetti di pancetta e non solo: pure un paio di olive fanno del “Bacontini” uno dei cocktail più adatti per un aperitivo a base di salumi. Se preso a giuste dosi, il Jameson Brown Sugar Banana Smoothie è in grado di curare anche il mal di testa più lancinante. Si tratta di un frullato di banane, limone, arancia, zucchero di canna e vitamina C. Insomma, più analgesico di un’aspirina.

Il Pizza Cocktail è fatto con la crosta della pizza Margherita ed è un concentrato di cipolle, basilico, origano, pepe nero, sale, succo di limone e burrata. Nel Bloody Mary, meglio conosciuto come il drink di Dracula, viene versato un goccio di sangue di maiale che nuota nel succo di pomodoro. Se non lo sai, non te ne accorgi. E forse, a questo punto, è meglio non saperlo. Infine, il cocktail al latte di cammella: ricco di ferro e proteine e rigorosamente analcolico, è il frutto della creatività del barman Mohammad Daoud per venire incontro ai musulmani in pieno Ramadan: i fedeli dell'Islam lo bevono durante il Suhoor, il pasto che si consuma prima dell’alba nel periodo di digiuno. E anche l'aperitivo diventa un momento sacro.

Commenti