Cronache

Incidente nel reparto di Psichiatria a Rho. Muore paziente

La vittima è stata spinta giù dal letto da un altro ricoverato e ha battuto la testa

Incidente nel reparto di Psichiatria a Rho. Muore paziente

Incidente mortale nel reparto di Psichiatria dell’ospedale di Passirana di Rho. Un paziente è morto dopo una settimana passata in Terapia Intensiva al San Carlo di Milano. L’uomo, un 63enne, era caduto dal letto dopo che un altro ricoverato lo aveva spinto. L’omicida, un 28enne anche lui residente a Rho, è ora indagato per omicidio preterintenzionale. Il fatto è particolarmente spinoso, dato che entrambi i protagonisti di questa tragica vicenda sono pazienti psichiatrici dell’ospedale dove è avvenuto l’incidente. Il giovane avrebbe spinto il 63enne senza motivo, causandone la caduta e la successiva morte.

Renato Durello, responsabile del dipartimento di salute mentale dell’Asst Rhodense ha rilasciato delle dichiarazioni al quotidiano Il Giorno. “Il personale medico e infermieristico quando ha sentito il tonfo è intervenuto per prestare le prime cure. Il 63enne ha riportato un trauma cranico” ha detto. Ma come ha sottolineato Durello, quando l’uomo è stato portato all’ospedale San Carlo a Milano era vigile. Secondo il responsabile si sarebbe trattato di un incidente trasformatosi in tragedia. “Non sono state contestate colpe al personale del reparto, i pazienti possono muoversi liberamente e la vigilanza è sempre garantita”.

Commenti