"Zittito chi è contro i vaccini". Celentano attacca Formigli e Giletti

Un Adriano Celentano inedito su Instagram attacca Corrado Formigli e Massimo Giletti, ammettendo cosa farebbe se fosse il loro editore

"Zittito chi è contro i vaccini". Celentano attacca Formigli e Giletti

Adriano Celentano prende posizione sui social contro Massimo Giletti e Corrado Formigli, conduttori di La7. Il Molleggiato dal suo profilo Instagram ha accusato i due anchorman della rete diretta da Urbano Cairo di essere scorretti nei loro programmi. Il profilo dal quale proviene l'attacco è verificato, pertanto si suppone sia questo il profilo ufficiale di Adriano Celentano, anche perchè non mancano i commenti di sua nipote Alessandra Celentano, che di tanto in tanto lascia un saluto a suo zio.

"Qualche parola di conforto a Formigli e all’amico Giletti. Da tempo seguo le vostre trasmissioni poiché le ritengo interessanti e al tempo stesso educative, specie in questo periodo, che se non stiamo attenti, l’amara sorpresa potrebbe coglierci da un momento all’altro. Per cui è giusto invitare e sentire anche la voce di chi è contrario ai vaccini", ha esordito Adriano Celentano nel suo post, dicendosi comunque appassionato delle trasmissioni di La7. Il Molleggiato, poi, continua: "Personalmente io credo che al momento non ci sia altra soluzione all’infuori del vaccino. Ma poiché il popolo dei 'contrari' sta aumentando, quindi è più che giusto accoglierli e sentire anche la loro campana. Però fatecela sentire la loro campana".

Lo sfogo di Adriano Celentano non si ferma qui, perché il cantautore poi pregue: "Voi, scorretti, li invitate, tanto per far vedere che siete democratici, e appena aprono bocca li assalite, offendendoli e lasciando che le voci si sovrappongano senza permettere al pubblico a casa di capire in che modo la loro 'ricetta' sarebbe meglio del vaccino". Un affondo che arriva improvviso da parte di Adriano Celentano, che non pago del suo sfogo, ha scritto la frase che sta facendo più discutere. Il Molleggiato, quindi, afferma: "Se fossi Urbano Cairo vi licenzierei in tronco".

Parole di fuoco da parte di Adriano Celentano, che è stato anche ospite da Massmo Giletti. È strano leggere queste parole da parte di Adriano Celentano, che solo pochi giorni fa ha fatto un quasi un endorsement a Matteo Salvini, impensabile fino a qualche settimana fa. Cosa sta succedendo al Molleggiato? Le sue dichiarazioni hanno destato scalpore e sono destinate a far discutere per la forza e per l'inaspettata richiesta di licenziamento.

Commenti