Si rifiuta di dargli l'elemosina: nigeriano lo pesta con la pietra

Lo straniero ha avuto il coraggio di negare l'aggressione, riferendo al giudice di un semplice litigio: le immagini delle videocamere di sorveglianza lo sbugiardano e finisce in carcere, ma il legale ha pronta già la richiesta di domiciliari

Il cliente di un supermercato di Casarano (in provincia di Lecce) osa rifiutargli l'elemosina per cui, senza pensarci due volte, lo prende a calci e schiaffi ed infine raccatta una pietra da terra e gliela tira addosso ferendolo alla mano.

Il protagonista in negativo dell'ennesima assurda aggressione per l'obolo mancato è un nigeriano di 34 anni, che a causa di quanto fatto durante la giornata dello scorso lunedì 9 dicembre, è ora accusato dei reati di tentata estorsione e lesioni personali. A seguito del fermo si sono, pertanto, spalancate per l'extracomunitario le porte della casa circondariale di Lecce, come disposto dal sostituto procuratore Giovanni Gallone e successivamente confermato al termine dell'udienza di convalida anche dal giudice per le indagini preliminari Marcello Rizzo.

I fatti si sono svolti nell'area di parcheggio dell'Eurospin di Casarano, dove la vittima aveva appena terminato di fare la spesa, prima di raggiungere la propria autovettura. È in quel momento, come riportato dalla stampa locale, che all'uomo si è avvicinato Kevin David, fermamente intenzionato ad ottenere del denaro.

Le reiterate ed insistenti richieste dell'africano non hanno portato ad alcun risultato, se non alla nascita di un alterco tra i due, che ha assunto dei toni via via più accesi. Il nigeriano ha seguito l'uomo fino alla sua auto, ed ha iniziato a diventare sempre più aggressivo, tanto da arrivare ad urlargli insulti e minacce pur di ottenere l'obolo. Tutto inutile, dato che la vittima è salita a bordo della vettura, pronta ad andarsene. È a questo punto che il furioso extracomunitario ha iniziato a colpire con calci e pugni la carrozzeria del veicolo senza, tuttavia, limitarsi solo a questo.

Come confermerebbero anche le immagini delle videocamere di sorveglianza puntate all'esterno del supermercato, una volta che l'uomo è uscito nuovamente dall'abitacolo, l'africano lo ha colpito con calci e schiaffi, e si è fermato solamente dopo l'intervento di alcuni connazionali.

Dopo essersi allontanato, ma solo per pochi istanti, dal luogo dell'aggressione, David ha fatto ritorno impugnando un sasso raccolto da terra, che ha scagliato con violenza contro lo stesso uomo, ferendolo alla mano sinistra.

Sul posto una pattuglia dei carabinieri della stazione di Casarano, contattati precedentemente da altri avventori del supermarket che avevano notato la scena. Vano il tentativo di fuga del nigeriano, che è stato raggiunto e catturato dai militari, i quali lo hanno poi condotto nella locale caserma per le consuete operazioni di identificazione.

Finita al pronto soccorso a causa di un trauma al polso e della distorsione della spalla sinistra, la vittima ha ricevuto una prognosi di dieci giorni.

Durante il giudizio direttissimo, il nigeriano ha negato l'aggressione fisica, parlando solo di un litigio, nonostante che le immagini riprese dalle videocamere documentassero bene ogni istante dell'aggressione. Per ora si trova in carcere, anche se la difesa ha già pronta la richiesta di domiciliari.

Commenti

venco

Ven, 13/12/2019 - 14:07

Gli immigrati sono pericolosi quando ci si trova soli.

kennedy99

Ven, 13/12/2019 - 14:20

dico al caro legale del nigeriano pagato come al solito da tutti gli italiani che i piu bei arresti domiciliari che può chiedere sono nel suo paese. dopo dicono che la clip di zalone è razzista. invece rispecchia in modo ironico quello che succede tutti i giorni in italia. ha mè nel video sembra invece che sia l'immigrato ha sfottere gli italiani. allora chiamamolo pure razzismo ma al contrario.

Una-mattina-mi-...

Ven, 13/12/2019 - 14:21

ADESSO INTERVENGONO LA COMMISSIONE SEGRE E L'ANPI, COSI' PER L'AFRICANO SON TEMPI BUI...

SeverinoCicerchia

Ven, 13/12/2019 - 14:27

altra risorsa che mi pagherà la pensione

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 13/12/2019 - 14:28

L'istinto primordiale prevarrà sempre;vorrebbero integrarsi ma non fanno nulla per farsi amare dal popolo italiano:le loro azioni comporteranno sempre una reazione contraria ed opposta.

ST6

Ven, 13/12/2019 - 14:38

E che si sono detti? Una mezza idea l'abbiamo anche senza audio.

ziobeppe1951

Ven, 13/12/2019 - 14:38

E c’è pure l’aggravante de RAZZISMO (da parte del colorato naturalmente)

ST6

Ven, 13/12/2019 - 14:40

giùalnord: ...stai parlando degli avvocati, vero? Sono daccordo: non si integreranno mai tra la civile popolazione.

Sacramento

Ven, 13/12/2019 - 14:44

Kennedy99; qua bisognerebbe arrestare il suo italiano...

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 13/12/2019 - 15:00

ma comeeee?????? non hanno indagato la vittima???è proprio vero,che,ogni tanto,l'itaglia va al contrario!!!

45WO708

Ven, 13/12/2019 - 15:15

E meno male che non ha reagito, se no arrestavano l'italiano per eccesso di difesa, sempre illegittima se l'offensore è colorato

giancristi

Ven, 13/12/2019 - 15:18

Questo deve essere imbarcato sul primo aereo diretto in Nigeria. Queste persone schifose non pagheranno mai le nostre pensioni. La Boldrini ci ha preso per i fondelli!

Ritratto di the_wanderer

the_wanderer

Ven, 13/12/2019 - 15:36

ma l'italiano le ha prese e basta?? imparate a difendervi, andando avanti sarà sempre peggio...

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 13/12/2019 - 15:53

Ci vedono proprio male dall'estero.. capire magari le cause?

Libertà75

Ven, 13/12/2019 - 16:06

successa a me la stessa cosa, accellerato passo perché il suo amico stava già alzando la voce dicendo "ti ha insultato quel razzista?". Quando in realtà io avevo solo salutato, ma non mi ero fermato a pagare costoro per la loro presenza

old_nickname

Ven, 13/12/2019 - 16:23

La ragione per cui evito gli Eurospin è proprio questa. Fuori bivaccano sempre tribù più o meno folte di marcantoni elemosinanti. Vedo che cambia la latitudine ma non cambia il lassismo delle direzioni di questi supermercati che non allontanano i questuanti. Vorrà dire che si allontaneranno i clienti.

honhil

Ven, 13/12/2019 - 16:37

E’ la naturale conseguenza degli appelli sinistri, lo sfocio fisiologico delle sentenze sociologiche, del vaticano venite c’è posto per tutti. E anche dell’abitudine che hanno a sopraffare il prossimo. Non per niente le risorse in questione, proprio per questa loro intrinseca attitudine ad imporre sempre e comunque la loro forza (e quindi cuneo ideale per scardinare lo stato), sono molto apprezzare dai centri sociali.

cgf

Ven, 13/12/2019 - 16:43

@old_nickname provi il Lidl

Giorgio Rubiu

Ven, 13/12/2019 - 16:47

@ old_nickname 16:23 - Il solo modo per costringere i supermercati ad allontanare queste schiere di questuanti, insistenti e prepotenti, è proprio quello di non frequentare più i supermercati che tollerano la loro importunante presenza.

Ritratto di Lissa

Lissa

Ven, 13/12/2019 - 17:33

Mandiamoli tutti a casa Di Vauro, Bodrini, Fazio, Littizzetti, Berlinguer e compagni.

Gianni11

Ven, 13/12/2019 - 17:51

Un'altro come Gesu'...almeno secondo il kompagno bergoglio.

emigrante

Ven, 13/12/2019 - 18:06

Viene voglia di dire "In galera anche l'Avvocato!" (e anche il Giudice che, sicuramente, concedera' i domiciliari)

stefi84

Ven, 13/12/2019 - 18:11

Meno male che non ha reagito, sennò avrebbe passato dei guai.

Yossi0

Ven, 13/12/2019 - 18:37

la risorsa, in attesa di lavoro o del reddito di cittadinanza, non sapeva come pagare l'inps e chiedeva l'elemosina e l'italiano ricco, poco comprensivo e non certo accogliente si è rifiutato ... avrà tutta la comprensione del giudice che indagherà l'italiano malvagio

baronemanfredri...

Ven, 13/12/2019 - 18:38

NO SEMMAI PER QUESTO BxxxxxxO E CAROGNA SE INTERVIENE L'ANPI VIENE CONDANNATO L'ITALIANO. PER QUESTO AMICO DEL COMPAGNO DON CICCIO E' MIRACOLOSAMENTE DIVENTATO FRAAAAAAATELOOOOOOO CATTIVO ACCOGLIETELO

Brutio63

Ven, 13/12/2019 - 18:40

Grande risorsa per l’Italia, arrivata qui per il nostro futuro e pagare le nostre pensioni Grazie Laura e Francesco, avete riempito le nostre città d’arte di risorse e trasformate in suk e centrali di spaccio e prostituzione a cielo aperto No all’invasione straniera dell’Italia No alla sostituzione etnica degli italiani

d'annunzianof

Ven, 13/12/2019 - 18:40

Siete tutti rassisti, ssenofobi, fassisti; i calci e i ceffoni erano solo percezione alimentata dalle politiche rassistiche della destra. E complimenti all'avvocaticchio difensore che ha lestamente chiesto i domiciliari. A proposito come si chama?

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 13/12/2019 - 18:41

X lamentele citofonare alla sboldrina

jaguar

Ven, 13/12/2019 - 18:49

Se andate all'Inps c'è pieno di"migranti"che ci pagano la pensione.

Georgicus

Ven, 13/12/2019 - 18:52

Ha quasi dell'incredibile che non ci sia mai nessuno che sia in grado di reagire e mandarli all'ospedale!

Romalupacchiotto

Ven, 13/12/2019 - 18:53

la violenza porta altra violenza, nel nostro paese ci sono persone dedite solo alla violenza di ogni tipo, altro che carcere se lo fanno, riportarli nei loro paesi se ci provano a fare violenza li sono cavoli amari, mica come qui che il giudice non è obiettivo e li lascia in giro a reiterare i fatti dolorosi!

uberalles

Ven, 13/12/2019 - 19:01

ok ai domiciliari, in loc. Ucciardone: si gode una vista meravigliosa...

ziobeppe1951

Ven, 13/12/2019 - 19:04

Anche se io ti do del ST.....6.....ciò non toglie che tu debba essere autorizzato a picchiare una persona...potrebbe anche andarti peggio

Ritratto di Acquachiara

Acquachiara

Ven, 13/12/2019 - 19:08

RISORSE

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 13/12/2019 - 19:08

St6:fai il bravo,mi hai capito benissimo! È gente come te che permette l' accattonaggio ai supermercati. Dimmi un po'perché devono elemosinare ai supermercati o qualsiasi angolo del nostro amato paese;dove sono i soldi dati alle coop rosse per sostenere questi disperati? A proposito le coop in Emilia avranno stanziati, da questo governo 400 milioni di euro per sostenere i migranti,vuoi vedere che servono ad altro piuttosto che togliere questa gente dalle strade?

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Ven, 13/12/2019 - 19:25

Se lo faceva a chi dico io, avrebbe assaggiato la punta di un buon coltello a serramanico.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 13/12/2019 - 19:42

Le bande di questuanti neri sono insistenti con i clienti giovani e aggressive e minacciose con gli anziani. Non si accontentano più dell'Euro del carrello, che considerano un loro diritto acquisito, ma chiedono sempre più soldi. I gestori dei supermarket non hanno vigilanza esterna e quindi dobbiamo difenderci da soli. Basta prendere alcune elementari precauzioni. E' opportuno che le persone anziane non vadano a fare acquisti da sole: chiedano ad un parente giovane di accompagnarli. In alternativa si facciano portare la spesa a casa: scelgano i market che dispongono di questo servizio. Ovviamente si può sempre pagare, ma può accadere che gli anziani non abbiano la prontezza di esaudire immediatamente la richiesta e spesso basta un'esitazione, scambiata per un rifiuto, a provocare l'aggressione.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Ven, 13/12/2019 - 20:02

Non c'è un supermercato o un parcheggio dove non ci sia uno di questi extracomunitari minacciosi che chiedono soldi. Spesso si evitano certi posti proprio per evitare di soggiacere a questi soggetti. È una limitazione della propria libertà personale. Povera Italia e poveri italiani.

dot-benito

Ven, 13/12/2019 - 20:29

Ma perché non ci prova con me una di queste zecche gli farei mangiare brodino per molto tempo

edo1969

Ven, 13/12/2019 - 20:55

CasaPound. Senza se e senza ma.

edo1969

Ven, 13/12/2019 - 20:56

È venuto in Italia per cercare una vita migliore e l’ha trovata. Grazie Fazio, grazie Saviano.

edo1969

Ven, 13/12/2019 - 20:56

e farlo cadere dall’ottavo piano no eh

Ritratto di tox-23

tox-23

Sab, 14/12/2019 - 02:26

Il fatto è che questi signori questuanti fuori dai supermarket iniziano a capire che godono di una sorta di immunità quindi iniziano a picchiare se non paghi e praticamente non rischiano quasi nulla. Anche perché non puoi difenderti, andresti 30 anni in galera additato come razzista xenofobo e processato per crimini contro l'umanità, stritolato dalla macchina mediatica almeno per cinque generazioni scatenando ovviamente anche l'allarme fascismo. Preferibile prendere le botte, se sei di sinistra ancora meglio, probabilmente saresti anche contento di essere pestato da un migrante che ha il solo torto di non essersi ancora integrato.

cabass

Sab, 14/12/2019 - 07:45

Boicottare i supermercati che tollerano la presenza di questi sgradevoli parassiti.

Ritratto di corsarotemplare

corsarotemplare

Sab, 14/12/2019 - 08:39

Queta è l'Italia che vogliono i buonisti falsi e IPOCRITI !!!