Lilli Gruber: "Vi dico la verità sulla tosse di Conte"

Giuseppe Conte con la tosse a Otto e mezzo ha fatto molto discutere e a qualche ora dalla messa in onda Lilli Gruber ha svelato la verità

La tosse di Giuseppe Conte durante il suo intervento nel programma Otto e mezzo di Lilli Gruber ha fatto preoccupare molti, ironizzare alcuni e polemizzare altri. L'accusa principale rivolta al presidente del Consiglio attraverso i social è di non aver indossato la mascherina nonostante la sua indisposizione, disperdendo in questo modo i droplet all'interno dello studio. Più che sui contenuti, i telespettatori sui social si sono concentrati proprio sul presunto malanno del premier, che in epoca di epidemia difficilmente poteva passare inosservato. Quest'oggi a Un giorno da pecora è intervenuta Lilli Gruber per spiegare davvero cosa ci fosse dietro quella tosse e provare a mettere un punto alle polemiche.

"Ieri grande performance e grande successo. Conte l'ho trovato molto determinato, un po' stanco anche con la voce un po' giù. Ma è assolutamente normale per un uomo che ha messo al centro della sua vita il lavoro, vorrei vedere non chi non sarebbe stanco...", ha spiegato Lilli Gruber, tessendo le lodi del suo ospite illustre. La presenza di Giuseppe Conte ha fatto lievitare gli ascolti del suo programma ed è quindi comprensibile la sua soddisfazione, così come la sua voglia di difendere il primo ministro. "Giuseppe Conte è stato contagiato dal coronavirus?", questa è la domanda più frequente che si legge sui social in riferimento alla sua partecipazione a Otto e mezzo, posta in maniera più o meno ironica o pungente. È a questa domanda che Lilli Gruber ha voluto rispondere in modo diretto: "Aveva le corde vocali irritate, affaticate, per cui ogni tanto tossiva, ma non è, come ho letto, che forse ha il coronavirus. Non diciamo scemenze, non mi sono spaventata per niente, e certo non metterebbe a rischio la salute di altri". Una difesa a spada tratta del presidente del Consiglio da parte della giornalista, davanti a una domanda più che lecita del pubblico a casa.

Lilli Gruber ha poi voluto sottolineare che Giuseppe Conte non si metterebbe d'accordo con i giornalisti per le domande da ricevere, "è un segno di rispetto per il nostro lavoro e anche di grande sicurezza di sé". Una sicurezza che in molti, ieri, hanno messo in dubbio visto come il premier controllava il telefono con costanza per rispondere alle domande della sua intervistatrice. Anche questo è stato smentito dalla giornalista: "Altra scemenza. Nemmeno lo aveva il telefonino, aveva solo dei fogli per prendere appunti, e basta". Lilli Gruber ha negato anche che il presidente del Consiglio possa essersi risentito della domanda su Mario Draghi e ha rivelato cos'è successo tra loro dietrole quinte: "Il premier è una persona estremamente gentile, educata e affabile. Ad un certo punto ha confessato che essendo oberato di impegni di lavoro non riesce neanche a seguire la sua squadra del cuore, l'As Roma, di cui è grande tifoso".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

agosvac

Mar, 24/11/2020 - 17:20

Ci mancava che la Gruber dicesse qualcosa contro il suo Governaccio!!!

ilbelga

Mar, 24/11/2020 - 17:30

brava Lilli, ora sono contento. sei sempre tu...

DRAGONI

Mar, 24/11/2020 - 17:32

LA GRANDE SICUREZZA GLI DERIVA DAL FATTO CHE ESSA RASSOMIGLIA MOLTO A QUELLA DI UN ORBO IN MARE DI CIECHI ASSOLUTI, I GRILLINI, CHE LO HANNO STRAPPATO DALLA CATTEDRA PROPONENDOGLI DI SEDERSI, SENZA ALCUN MERITO E TENENDOLO IN TAL MODO IN OSTAGGIO, SU UNA SEDIA D'ORO!!

silvano45

Mar, 24/11/2020 - 17:37

Se è normale che un capo di un governicchio e di un armata brancaleone vada in tv per informare i cittadini di quello che il nuovo ras vuole fare? Il parlamento che dovrebbe legiferare e prendere le decisioni se a questi signori compagni non serve più perchè basta andare dalla giornalaia amica di turno sarebbe meglio chiuderlo

cgf

Mar, 24/11/2020 - 17:46

dal club Bilderberg sono arrivate le direttive?

maorichief

Mar, 24/11/2020 - 17:52

La lingua della Gruber è proporzionata alle sue labbra.

Ritratto di neizmjernelopteligaša

neizmjernelopte...

Mar, 24/11/2020 - 17:56

Rosicate,rosicate che il capitone quest'anno si mangia max in 6...

Ritratto di adl

adl

Mar, 24/11/2020 - 18:29

Gli strumenti diagnostici a disposizione di talune conduttrici della Cairo Communication & Hospital, sono sconvolgenti. Si possono durante questi tempi di difficoltà del SSN, anche prenotare dei tamponi ed eseguirli senza indossare la mascherina ???

Nicola48ino

Mar, 24/11/2020 - 18:34

Se era stato contagiato dal covid non c'era problemi era un guaio se era stato contagiato da roccobello allora ci dovevamo preoccupare.

samdecket

Mar, 24/11/2020 - 18:44

La Gruber e'un offesa all'integrità alla autonomia ed alla libertà del giornalismo. D'altronde da chi ha preso lezioni di cortigianeria alla corte di Craxi non puoi aspettarti che queste penose genuflessioni!

polonio210

Mar, 24/11/2020 - 18:48

Era dai tempi di Mussolini che non leggevo delle così sperticate adulazioni al Dux del momento.Manca solo un novello Achille Starace al fianco di Conte,Casalino non fa testo,che ordini agli italiani il giusto saluto da porgergli ad ogni sua apparizione.Il Minculpop,l'Agenzia Stefani,l'Ovra ed i vari gerarchetti,sono già tutti presenti,anche oggi, al suo fianco.

Giorgio5819

Mar, 24/11/2020 - 18:55

Lotta accesa per il premio di più ridicolo...

hectorre

Mar, 24/11/2020 - 19:02

patetica lei e tristemente insulso lui....una presa in giro per chi è dotato di almeno un neurone!!

Ritratto di nestore55

nestore55

Mar, 24/11/2020 - 19:07

Non so se é piú intelligente l'altoatesina o la parietti...Con un calibro bisognerebbe misurare lo spessore del canotto che portano al posto delle labbra, e da lí capire: a maggior spessore, maggior ciarpame. E.A.

Ritratto di HARIES

HARIES

Mar, 24/11/2020 - 19:42

POVERA ITALIA