Livorno, bimbo di 4 anni ucciso da uno scuolabus

Un bambino di 4 anni è stato travolto e ucciso vicino a casa dallo scuolabus a Castagneto Carducci (Livorno). È sbucato all'improvviso in sella alla sua bicicletta

Un bambino di 4 anni è morto oggi a Castagneto Carducci (Livorno) travolto da uno scuolabus vicino a casa. L'incidente è accaduto intorno alle 13 nel piccolo centro del livornese, tra via Mazzini e via Veneto nei pressi della chiesa della frazione Donoratico. Secondo quanto ricostruito dai primi soccorritori, il bambino sarebbe stato in sella alla sua bicicletta e sarebbe sbucato all'improvviso in strada tra le auto posteggiate vicino al marciapiede quando è stato investito dallo scuolabus che stava transitando in quel momento.

Il bimbo è stato subito soccorso dai volontari del 118 ma è morto sul posto a causa dei numerosi traumi riportati sotto gli occhi della mamma. Allertate tre ambulanze e l'elisoccorso Pegaso che è atterrato nel campetto di calcio adiacente. Vano ogni tentativo di rianimarlo, il piccolo non respirava già più. Sul posto, per i rilievi e gli accertamenti del caso, sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e i carabinieri. La dinamica dell'incidente è ancora in fase di ricostruzione. Dai primi accertamenti, come riporta Adnkronos, sembrerebbe confermata la prima ipotesi. Il bambino sarebbe stato a bordo di una bicicletta e poi sarebbe finito in strada proprio mentre stava transitando lo scuolabus. Il conducente dello scuolabus viaggiava da solo sul mezzo e stava andando a prendere i bambini della scuola elementare che stavano uscendo. L'uomo che lavora per una cooperativa che ha in appalto il servizio è stato portato sotto choc in ospedale.

I soccorsi sono stati immediati - spiega la sindaca Sandra Scarpellini di Castagneto Carducci in lacrime - c'era una dottoressa vicino al luogo dell'incidente che è intervenuta immediatamente a tentare una rianimazione...". "È stato terribile, non ci sono parole davanti a una tragedia come questa che colpisce l'intera comunità. Una fatalità incredibile, un dolore fortissimo. Ora non possiamo far altro che stringerci attorno a questa famiglia", ha aggiunto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di sr2811

sr2811

Mer, 16/09/2020 - 16:15

E i genitori dove erano?

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 16/09/2020 - 16:25

Vedo spesso bambini e ragazzini,in giro,da soli in bicicletta,su strade e stradoni trafficati. Un pericolo che i bambini non sanno percepire come gli adulti,poi succedono queste tragedie che spesso hanno come unico colpevole la fatalità e,talvolta,l'incoscienza dei genitori,troppo permissivi. Una preghiera per quello sfortunatissimo bambino strappato alla vita e agli anni migliori troppo presto.