Lucca, operaio ustionato dall'acido mentre lavora: è grave

Un operaio di 42 anni è stato trasportato al Centro Ustionati dopo essere stato investito da uno schizzo di acido solforico nell'azienda di vernici dove lavora

Stava lavorando come ogni giorno alla Nova s.p.a., nella zona industriale di Porcari, in provincia di Lucca, quando uno getto di acido solforico lo ha ustionato. L'uomo, 42enne dipendente nel settore chimico, è stato trasportato in codice rosso al Centro Ustionati di Cisanello, a Pisa. Le sue condizioni sono gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Le indagini dovranno stabilire se si è trattato di un guasto o quali altre cause abbiano provocato la fuoriuscita. Come riportato da La Nazione, l'operaio, residente a Massa e Cozzile, in provincia di Pistoia, era a lavoro nell'azienda di vernici, quando l'acido è schizzato fuori dal tubo di una macchina e lo ho investito in diverse parti del corpo. I colleghi allarmati dalle urla dell'uomo, che si contorceva a terra dal dolore, sono accorsi in suo aiuto e hanno chiamato immediatamente i soccorsi. Coordinate dal 118, sono arrivate ambulanza e auto medica della Croce Verde che hanno portato con estrema urgenza il ferito al Centro Ustionati. Il liquido incolore e inodore è utilizzato per produrre in soluzione acquosa concentrata il vetriolo e al contatto con la pelle può portare a gravi conseguenze.

In fabbrica sono intervenuti anche i tecnici del centro anti-veleni e i vigili del fuoco, per compiere le verifiche del caso su eventuali pericoli e contaminazione dell’ambiente. I tecnici della prevenzione dell’Asl, attivati dalla centrale operativa del 118, avranno il compito di ricostruire la dinamica e accertare le cause dell'incidente.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.