L'uomo che ha travolto Hayden: "È sbucato all'improvviso"

Il 30enne morcianese che ha investito Hayden è ancora sotto choc ma dichiara di aver visto sbucare il pilota all'improvviso. L'alcol test, eseguito dopo l'incidente, è negativo

L'uomo che ha travolto Hayden: "È sbucato all'improvviso"

"Stavo andando al lavoro, poi lui è venuto fuori all’improvviso dallo ‘Stop’". Una frase ripetuta in continuazione. Lo choc è ancora grande per il 30enne di Morciano che mercoledì scorso ha investito Nicky Hayden sulla Riccione - Tavoleto. Il pilota ora è ricoverato a Cesena in condizioni stabili ma gravissime.

Ancora sotto choc

L'uomo che ha travolto Hayden è sconvolto dal dolore, non si da pace per quel tragico incidente che ha ridotto in fin di vita il pilota statunitense. Si è chiuso nel silenzio, protetto dall'affetto della famiglia. "Mi dispiace, Mi dispiace": continua a ripeterlo agli amici e ai parenti. La sua unica preoccupazione è per le condizioni di salute di "Kentucky Kid", il soprannome di Nicky. Nel frattempo, il padre del 30enne di Morciano ha chiesto di poter incontrare i famigliari del pilota, sbarcati giovedì a Bologna dall'America.

Il giovane morcianese è seguito e assisistito dagli avvocati Pierluigi Autunno e Francesco Pisciotti, con i quali ha avuto un brevissimo colloquio, come riporta Il Resto del Carlino. Un incontro breve, poche parole che fanno capire quanto sia scosso e profondamente addolorato. La speranze è quella che il pilota possa riprendendersi nei migliore dei modi dal tremendo incidente.

La ricostruzione dell'incidente

Ora spetta agli agenti della Polizia intercomunale di Riccione, Misano, Coriano e Cattolica il compito di fare chiarezza sullo sconto avvenuto nella frazione Casette, pochi minuti prima delle 14. Secondo i primi accertamenti il 30enne alla guida della Peugeot 206 procedeva in direzione del mare, quando a un certo punto è avvenuto l'impatto con la bici guidata da Hayden. Pare non ci siano dubbi sul fatto che il pilota stesse provendo da una strada secondaria per immetersi poi in quella principale.

L'allarme dopo lo scontro è stato dato da un gruppo di operai che stavano effettuando dei lavori di manutenzione stradale, anch’essi ascoltati come testimoni dai vigili. Nel giro di pochi minuti sul posto è arrivata sia l’ambulanza del 118 che la Polizia municipale. Il conducente della Peugeot, al momento non indagato, è stato immediatamente sottoposto all’alcoltest, che ha dato esito negativo. I primi accertamenti sono stati già depositati in Procura.

Autore

Commenti

Caricamento...