Marito schiavizza la moglie per anni e si fa pagare 4 euro da chi vuole violentarla

L'orrore in Polonia, dove l’uomo è stato arrestato e condannato a 25 anni di galera

Marito schiavizza la moglie per anni e si fa pagare 4 euro da chi vuole violentarla

Una donna è stata segregata, violentata e ridotta in schiavitù per anni dal marito-mostro, che la teneva imprigionata in una cantina fredda e buia. L'orrore, iniziato nel 2006, nel piccolo villaggio di Parszczyce, nel Nord della Polonia, dove l'uomo è stato arrestato e condannato a 25 anni di galera.

L’orco, inoltre, si faceva pagare dai fratelli per fare sesso con la moglie, venduta per 4 euro a prestazione, come racconta il Daily Mail.

La sventurata era stata praticamente imprigionata in uno scantinato dove era abbandonata in condizioni disumane, con le mani legate, con scarsissime razioni di cibo a disposizione, oltre che priva di ogni possibilità di curare la propria igiene personale. L’incubo è finito il giorno in cui è riuscita a scappare, chiamando la madre e dunque le forze dell'ordine.

Il marito è stato condannato a un quarto di secolo dietro le sbarre, mentre la pena per i suoi fratelli-complici è stata di 15 anni.

Commenti