Meteo, vampata africana sull'Italia: torna il caldo estivo

La media climatica anomala sarà superiore di circa 10°C: le temperature saliranno ovunque, con picchi di addirittura 32°C

Sarà un fine settimana all'insegna dell'estate: eccezion fatta per qualche caso isolato, le condizioni meteo che stanno per aprire le porte al mese di novembre dovrebbero essere assolutamente incoerenti alla stagione. A riportarlo è Ilmeteo.it, secondo cui a causa di una vampata africana le temperature saranno destinate ad aumentare con picchi fino a 32°C. La media climatica anomala sarà superiore di circa 10°C.

La situazione

I termometri saranno spinti a livelli così elevati specialmente nelle zone interne della Sardegna. Il rialzo termico sarà causato principalmente da due fattori: venti caldi di Scirocco richiamati da una depressione sulla Penisola iberica e un aumento della pressione al Centro-Sud.

Anche il resto del Sud e del Centro sarà coinvolto dal caldo fuori stagione: si avranno punte di 26/27°C a Bari, Napoli, Roma e Firenze, ma picchi fino a 30°C anche sulle estreme regioni meridionali. Pure nel Nordest saliranno fino a 24/25°C, specie in Emilia. Tempo a tratti perturbato caratterizzerà il Nordovest con valori inferiori.

Il quadro climatico non dovrebbe subire sostanziali variazioni all'inizio della prossima settimana: un'espansione dell'alta pressione su tutto il Paese coinvolgerà tra martedì e mercoledì anche il Nordovest.

Commenti
Ritratto di ateius

ateius

Sab, 19/10/2019 - 13:23

ritorna l'estate.. o sta finendo la Piccola Era Glaciale (detta del Ghiaccio) che ha raffreddato il Pianeta dal 1300 fino alla fine del 1800.- qualcuno viceversa ipotizza un nuovo minimo dell'attività solare nei prossimi decenni.. con un ritorno del "freddo". alla faccia dei catastrofisti riscaldisti..gretisti. da emissioni CO2.

tiromancino

Sab, 19/10/2019 - 15:39

Compresa l'emigrazione?

agosvac

Sab, 19/10/2019 - 17:27

Ricordo un Ottobre simile verificatosi molti anni fa. Mi ero trasferito a Maggio da Palermo a Carini nella villetta che abito tuttora. Era il 1995 e, fino a Novembre, c'è stato un proseguimento di temperature quasi estive.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Sab, 19/10/2019 - 18:28

La causa del disordine climatico ce l'avete sotto al naso da una quindicina d'anni... e il suo andamento non segue l'inquinamento da CO2 né ere più o meno glaciali o le bizze del sole. Si tratta della nuova, enorme, risorsa economica del secolo, quella legata allo sfruttamento di certe energie che dovrebbero essere "rinnovabili". Se si toglie una forza per di qua, prevale quell'altra, per di là, e quella che prevale riguarda le bolle torride tropicali.

Ritratto di mailaico

mailaico

Sab, 19/10/2019 - 19:44

ci sono due soli. Lo vedete nel cielo notturno ? al nord si vede sempre. Poi dicono che è sirio, marte e altre palle simili...