Migranti, assalto choc a Napoli: carabinieri accerchiati e feriti

Due carabinieri sono stati trasportati in ospedale e medicati. L'attacco dei 10 migranti sarebbe scaturito durante un fermo in piazza Principe Umberto

Migranti, assalto choc a Napoli: carabinieri accerchiati e feriti

Notte di disordini a Napoli: in piazza Principe Umberto - poco distante dalla Stazione Centrale - un gruppo di migranti ha attaccato due carabinieri. A denunciare l'aggressione il Comitato Quartiere Vasto tramite la sua pagina Facebook.

L'attacco

I due militari si trovavano in piazza Principe Umberto e stavo effettuando un fermo qundo sono stati accerchiati e poi feriti da una decida di immgrati. Le vittime dell'assalto sono state portate in ospedale e medicate al braccio e alla mano, come riferisce Il Messaggero. Un algerino di 29 anni invece è finito in manette per resistenza a pubblico ufficiale. Ora è in attesa di rito direttissimo. (Qui il video)

Sulla pagina Facebook del Comitato Quartiere Vasto si legge: "Gravissimo episodio stasera due carabinieri stavano effettuando un fermo e sono stati circondati da una decina di immigrati che vendevano spazzatura in piazza Principe Umberto".

Alfonso Di Napoli, uno dei responsabili del Comitato inoltre aggiunge che "nessuno ascolta le nostre richieste e il Vasto sta diventando un ghetto dove si continuano ad aprire abusivamente attività commerciali e di servizio e centri di accoglienza che, nei fatti, concentrano qui gran parte degli immigrati di Napoli".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti