Milano, 58enne si cosparge di benzina e si dà fuoco: ora è grave

Il dramma si è consumato lunedì mattina nel comune di Corsico. Il 58enne si è dato fuoco sotto lo sguardo attonito dei presenti, che hanno immediatamente chiamato i soccorsi: l’uomo è stato trasportato d’urgenza al Niguarda, dove si trova tuttora ricoverato in condizioni gravissime

Terribile tragedia avvenuta ieri mattina nel comune di Corsico (Milano), quando un italiano di 58 anni ha cosparso il proprio corpo di benzina prima di darsi fuoco in mezzo alla strada.

Il dramma si è consumato in via Bellini, intorno alle 7, ed ha attirato immediatamente l’attenzione di tutti coloro che si trovavano nelle vicinanze. I carabinieri non hanno ancora rilasciato delle precise dichiarazioni in merito alla vicenda, dato che le dinamiche dell’accaduto al momento non sono del tutto chiare neppure a loro. Le indagini per ricostruirle sono tuttora in corso.

Sotto choc i testimoni che lunedì si trovavano in strada ed hanno assistito al gesto disperato del 58enne. Immediate le chiamate ai soccorsi, che si sono precipitati sul posto in gran numero. I militari dell’Arma ed i sanitari, questi ultimi giunti a bordo di un’ambulanza e di un’auto medica, hanno unito le forze per sedare le fiamme che avviluppavano l’uomo ed infine sono riusciti ad avere la meglio su di esse ed a salvarlo.

A quel punto il personale medico ha potuto prestare le prime cure al 58enne, che ha riportato numerose ferite da ustione in gran parte del corpo. Una volta stabilizzato, è stato poi trasportato d’urgenza all’ospedale Niguarda di Milano, e quindi affidato alle cure del reparto Grandi ustionati.

Le sue condizioni, purtroppo, sono molto critiche.