Monza, giro di tangenti: 21 arresti. C'è anche un ex magistrato e due avvocati

Ventuno persone sono state arrestate dalla Guardia di Finanza di Monza in esecuzione di un'ordinanza per associazione a delinquere finalizzata a reati tributari e fallimentari, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio

Ventuno persone in manette per un giro di tangenti. Gli arresti sono stati eseguiti dalla Guardia di Finanza di Monza per i seguenti reati: associazione a delinquere finalizzata a reati tributari e fallimentari, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio. L'operazione è scattata nelle province di Monza e Brianza, Milano, Lecco, Reggio Calabria, Bologna e Asti. In tutto sono state eseguite trenta misure cautelari, di cui 21 arresti. Tra gli arrestati vi sono un ex magistrato, Gerardo Perrillo, che prestava servizio alla sezione fallimentare del Tribunale di Monza. Coinvolti anche due avvocati e l'imprenditore Giuseppe Malaspina.

Le indagini, partite da un esposto presentato da una lista di opposizione di un comune della provincia di Monza e Brianza, si sono concentrate su un gruppo di società riconducibile a un noto imprenditore edile: la Gdf ha accertato il sistematico ricorso all'emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti da parte delle società per un ammontare di circa 95 milioni di euro; distrazioni patrimoniali per un valore pari a circa 234 milioni di euro.

Le forze dell'ordine hanno sequestrato alcuni beni, tra i quali un hotel di Venezia, un edificio che ospitava un albergo in pieno centro a Milano e un maneggio a Oggiono (Lecco).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 21/05/2018 - 11:09

ma quando mai! i patani sono tutti onesti...quelli estinti!

Reip

Lun, 21/05/2018 - 11:54

Patani onesti? Impossibile si tratta solo di italiani... E vai che in Lombardia si continua a rubare!

tonipier

Lun, 21/05/2018 - 12:07

" CI SONO ANCHE UN EX MAGISTRATO E DUE AVVOCATI?" Il declino dei valori della "AVVOCATURA" Il processo di brutalizzazione, che per decenni è stato chiamato "proletarizzazione", recepito nell'anelito di transizione verso il cosiddetto quarto stato, si è consumato nella espropriazione in danno delle minoranze eticamente elette della capacità di preminenza che legittimino l'esercizio di supremazia politico-sociale ad opera di chi potenzialmente è in grado di realizzare il più saggio indirizzo di comunità.

Luprotts70

Lun, 21/05/2018 - 12:46

@giovinap- Perrillo e Malaspina...proprio due cognomi patani....chissà gli altri...

Luprotts70

Lun, 21/05/2018 - 12:48

@reip- con 3,3 miliardi di buco e i soldi che continua prelevare per tirare a campare direi che è proprio Roma & Co. che ruba...

kobler

Lun, 21/05/2018 - 13:50

Anche questo fa parte di quel governo fantoccio che è andato avanti anni a truffare! Ora con Lega e M5S i ndi verranno al pettine. Ecco perché la borsa la Ue le lobbies e le banche hanno paura: si scopriranno i loro giochi criminali già avviati anche per il futuro senza averne fatta parola alla popolazione!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 21/05/2018 - 14:38

luprottts70, chiariamo questa faccenda(mi sarà difficile, per che tu non sei "attrezzato" per capire ma ti faccio degli esempi semplici semplici, alla tua portata, in patania non c'è nessun cognome che non proviene dal sud italia(i brambilla, e i menighini sono estinti)quelli si chiamano perilli e malaspina; tu come ti chiami, praticò, giuffrida o palumbo? fatti aiutare da qualcuno e vai sul sito del comune di milano o di qualunque altra città del nord, e leggi i cognomi degli assessori e i consiglieri comunali, vedrai che non c'è nessun villa, rossi, bianchi, ferrara o un colombo(l'unico colombo è scappato in nicaragua a godersi la pensioncina esentasse; vero ferdinando?

AMOX

Mar, 22/05/2018 - 00:34

AMOX: C'È LA mafia delle vacche sacre, c'è ed è di gran lunga più insidiosa vigliacca e deleteria la mafia degli espropri abitativi,costruiti (provocati) da un'associazione fatta di inquilini compromessi, amministratori di condominio,artigiani,imprenditori, aste truccate,avvocati,magistrati,curatori,ecc.ecc. Vedi Sergio Bramini.Gli amministratori di condominio hanno possibilità di vendere appartamenti del condominio amministrato. So dov'è la sinistra; ma Forza Italia dov'è? Troppi espropri proletari COSTRUITI!