"È morto Piero Badaloni". Ma è tutto un equivoco

Tutto nasce da un equivoco: un post su Facebook della figlia del cugino, Roberta Badaloni, nel quale veniva data la notiza della morte del padre

"È morto Piero Badaloni". Ma è tutto un equivoco

"So che gira la voce che io sia morto". A dirlo, in una intervista al Messaggero, è il "presunto morto" Piero Badaloni, giornalista Rai ed ex presidente della Regione Lazio.

Dopo aver letto su Wikipedia la notizia della sua scomparsa, il giornalista è stato inondato di telefonate di amici e parenti. Tutto nasce da un equivoco: un post su Facebook della figlia del cugino, Roberta Badaloni, nel quale veniva data la notiza della morte del padre.

"Ho contribuito a far girare una notizia falsa, in assoluta buona fede - è il mea culpa di Andrea Sarubbi, giornalista ed ex parlamentare - Come giornalista, mi dispiace e chiedo scusa. Come persona, mi dispiace per Roberta e suo papà. E allo stesso tempo, se posso dirlo, sono contento per Piero".

"Fortunatamente sono vivo e vegeto. Non è la prima volta che Wikipedia fa un errore nei miei confronti. tempo fa mi attribuì un avviso di garanzia mai preso", ha detto Badaloni.

Commenti