Napoli, investito a 100 all’ora muore commerciante marocchino

La vittima era su una bicicletta al momento dell'incidente e stava tornando a casa. L'investitore non ha prestato soccorso e si è allontanato secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, che stanno tentando di identificarlo

Napoli, investito a 100 all’ora muore commerciante marocchino

Era riverso sul selciato, privo di vita, quando è stato visto da un passante. Il corpo di un uomo, El Bouhalid Samir, marocchino di 42 anni, vittima di un incidente stradale, è stato trovato dai carabinieri a Caivano, nel Napoletano. I militari sono intervenuti in via Fratelli Rosselli, dove era stata segnalata la presenza del corpo sulla strada e hanno rilevato evidenti tracce di frenata sull'asfalto nelle vicinanze dell'uomo, nonché segni e tracce verosimilmente riconducibili all'impatto con un altro veicolo.

La vittima, un commerciante, era su una bicicletta al momento dell'incidente e stava tornando a casa. L'investitore - che viaggiava a circa 100 chilometri orari – non ha prestato soccorso e si è allontanato secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, che stanno tentando di identificarlo. I carabinieri indagano anche per giungere all'identificazione di altre persone eventualmente coinvolte nell'incidente. La salma, su disposizione della Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli, è stata portata al secondo Policlinico per l'autopsia.

Commenti