Cronache

Napoli, rapina banca ma perde i soldi: passanti si appropriano del bottino

Dopo aver fatto la rapina in una banca un rapinatore ha perso parte del bottino recuperato da due passanti: la loro posizione è al vaglio dei magistrati

Napoli, rapina banca ma perde i soldi: passanti si appropriano del bottino

Si sono impossessati di alcune mazzette di banconote perse da un rapinatore davanti alla banca appena rapinata. Sono al vaglio della magistratura le posizioni di un 38enne e di un 25enne di Caivano (Napoli), che hanno raccolto mazzette per un totale di 700 euro appropriandosene indebitamente, nelle fasi immediatamente successive a una rapina avvenuta alla Banca di credito popolare lo scorso 22 febbraio.

Un 23enne, infatti, aveva minacciato un'impiegata con una pistola e si era fatto consegnare circa 9mila euro. Durante la fuga però l'uomo aveva perso alcune mazzette di banconote, alcune recuperate e altre abbandonate davanti alla banca (guarda il video).

Il giorno dopo i carabinieri di Caivano hanno sottoposto a fermo per rapina aggravata il 23enne, incensurato, riconosciuto da un agente che lo aveva controllato qualche giorno prima nel corso di un intervento. Dalle telecamere si è visto però che le altre banconote erano state prese da due passanti. Il fermo a carico del 23enne, intanto, è stato convalidato dal giudice, che ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Commenti