Napoli, rissa a colpi di bottiglia tra stranieri: poliziotti circondati

Centinaia di extracomunitari coinvolti nella mega rissa scoppiata nel pomeriggio; poliziotti circondati, cittadini rintanati tra le mura di casa

Napoli, rissa a colpi di bottiglia tra stranieri: poliziotti circondati

NAPOLI. Immigrati che scatenano una violenta rissa e si prendono a bottigliate in mezzo alla strada, residenti che sono invece costretti a rintanarsi in casa per paura di uscire.

Succede ancora una volta a Porta Nolana, dove intorno alle 16.30 di oggi c’è stato l’ennesimo episodio di violenza che ha visto protagonisti gli extracomunitari che vivono nella zona.

Il tutto sarebbe iniziato con un’accesa discussione nata tra due africani, ma si sarebbe rapidamente estesa coinvolgendo anche gli altri presenti. Sul posto sono dovute intervenire una volante della Polizia di Stato ed una pattuglia della Polizia Municipale; gli agenti sono stati subito circondati da oltre un centinaio di immigrati, ed hanno dovuto faticare non poco per riportare la situazione sotto controllo. “Ci avevano promesso maggiori controlli ma non è cambiato nulla”, si lamentano i residenti, continuamente vessati da episodi di questo tipo, “qui resta terra di nessuno”.