Degrado nel leccese: dalla mensa i topi invadono la scuola

A decine nei corridoi di un istituto comprensivo di Monteroni

Uomini e topi. No, non è il titolo del romanzo di Steinbeck. È l'immagine che sintetizza la situazione della mensa di una scuola materna ed elementare di Monteroni, un piccolo paese di appena 13mila anime in provincia di Lecce.

L'istituto comprensivo salentino è stato chiuso per la derattizzazione della struttura.

Sulla questione è intervenuto immediatamente il sindaco della piccola comunità, Angelina Storino, che ha subito disposto, con un'ordinanza, di lasciare gli studenti a casa fino a giovedì.

I roditori sono usciti a gruppi dalle loro tane. In tanti, di varie dimensioni, hanno invaso la scuola. Ma come mai questa passeggiata nei corridoi della scuola? La loro tana era sotto una copertura in legno che era appena stata scoperta, come si legge sul quotidiano pugliese “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

In attesa dell'inizio dei lavori sono state poste delle trappole intorno alla scuola, probabilmente per evitare che i ratti possano invadere altre strutture o case vicine all'edificio scolastico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.