Cronache

Nemmeno le Bimbe di Conte comprano i suoi gadget

Ora nemmeno le sue fan vogliono più Giuseppi: il merchandising delle Bimbe di Conte, con gadget dai 14 ai 32 euro, fa flop sul web

Nemmeno le Bimbe di Conte comprano i suoi gadget

Ognuno ha i suoi feticci ed è libero di scegliere quelli che preferisce, tanto che c'è chi acquista i prodotti del merchandising di Giuseppe Conte. Ebbene sì, sul web è possibile comprare i prodotti che recano stampato il faccione di Giuseppi e le sue frasi più iconiche, quelle da Bacio Perugina che il presidente del Consiglio ama inserire nei suoi discorsi alla nazione. Certo, come racconta il quotidiano Il Tempo, non sono tanti i prodotti che vengono acquistati mensilmente, segno che nemmeno le sue fan, quelle che attendevano con ansia le conferenze primaverili di Conte per sognare davanti alle espressioni del premier, non sono poi così fervide sostenitrici.

Le Bimbe di Conte sono state uno dei fenomeni social durante il lockdown. Certo, quello non è stato un periodo facile per nessuno, ma la rapidità di crescita delle fanpage sul presidente del Consiglio in quei mesi è un fenomeno che andrebbe studiato con molta attenzione. Il profilo Facebook delle bimbe di Conte conta poco più di 110mila follower ma quello Instagram ne può vantare circa 3 volte tanti. Nonostante i grandi numeri, sono mediamente una ventina i gadget dedicati a Conte che vengono venduti al mese dal suo merchandising, ampiamente sponsorizzato su Facebook. È forse sull'onda dell'entusiasmo per i grandi numeri raggiunti durante il lockdown che tra giugno e luglio il gestore della pagina Facebook dedicata a Giuseppe Conte ha deciso di avviare questo esperimento con l'obiettivo di guadagnare qualcosa. Il risultato? Scarso. Stando alle parole di chi gestisce la piattaforma di e-commerce sulla quale vengono venduti i gadget, quella persona incasserebbe una cifra compresa tra 400 e 500 euro.

Abbiamo dato uno sguardo allo shop online delle Bimbe di Conte per capire cosa si possa davvero comprare e c'è di tutto, dalle tazze alle felpe. Si può scegliere se comprare un prodotto con la faccia sorridente del presidente del Consiglio (con tanto di cuori sugli occhi) oppure se scegliere un gadget recante una delle sue frasi più celebri. Son tre le pagine di prodotti disponibili sul sito, che vanno dai 14 ai 32 euro di prezzo. L'ideatrice di una delle pagine dedicate a Giuseppe Conte, che però ora dichiara di non essere più nel suo team gestionale, è Antonella Di Santi, una studentessa di Salerno con ambizioni da influencer, che ad aprile spiegò com'era nata l'idea: "Due anni fa ho pensato di applicare il modello di fanpage "Le bimbe di Giulia De Lellis" a una figura istituzionale, come il premier Conte". Essendo uscita da tempo dalla gestione, a Il Tempo spiega di non sapere nulla sul merchandising. Tra chi non sa nulla e chi non ha intenzione di spendere nemmeno un euro per avere un prodotto con il volto di Giuseppe Conte, non si può certo dire che l'operazione sia stata un successo.

Commenti