Neonato muore a 48 ore dalla nascita. Aperta un’inchiesta al Fatebenefratelli di Napoli

Giunta in ospedale, a pronto soccorso, la donna incinta di otto mesi aveva le doglie e alcune perdite. I medici hanno deciso di intervenire subito, ritenendo non ci fossero problemi di sorta nell’effettuare un parto naturale anticipato

Neonato muore a 48 ore dalla nascita. Aperta un’inchiesta al Fatebenefratelli di Napoli

Erano trascorse appena 48 ore dalla sua nascita e i genitori del bimbo deceduto all’ospedale Fatebenefratelli di Napoli non immaginavano da lì a poco di essere colpiti da una tragedia così grave. Federico il nome del neonato morto prematuramente, per cause ancora sconosciute, nel nosocomio partenopeo. Sulla vicenda la Procura di Napoli ha aperto un’inchiesta, partendo dal racconto degli ultimi due giorni da parte dei genitori del bambino.

Giunta in ospedale, a pronto soccorso, la donna incinta di otto mesi aveva le doglie e alcune perdite. I medici hanno deciso di intervenire subito, ritenendo non ci fossero problemi di sorta nell’effettuare un parto naturale anticipato. Il bimbo è nato senza particolari problemi, ma per precauzione all’ospedale hanno preferito lasciare il neonato sotto una lampada riscaldante. Il giorno successivo il padre del piccolo Federico, non avendo ancora visto il figlio, ha chiesto al personale infermieristico dove fosse.

Solo allora ha scoperto che il neonato era stato trasferito in un altro reparto, per essere monitorato costantemente, perché aveva alcune difficoltà di respirazione e una brutta infezione, probabilmente trasmessa al bambino dalla madre stessa. Federico è stato trattato con antibiotici, ma la cura non ha avuto alcun effetto. Nel giro di poche ore le condizioni del neonato sono peggiorate vertiginosamente e neppure la terapia intensiva è riuscita a salvare il figlio della coppia napoletana.

A quel punto il padre del neonato si è rivolto alla polizia per sporgere denuncia. Il pubblico ministero della Procura di Napoli, Claudio Basso, ha sequestrato la cartella clinica e ha ordinato l’autopsia sul corpo del piccolo Federico, che dovrà fare luce sui reali motivi della morte prematura del bambino.

Commenti