Maltempo, Cortina nel caos. Allerta neve e rischio valanghe al Nord

A Cortina molti turisti hanno trascorso la notte in auto. Allerta neve in Lombardia e rischio valanghe in Veneto

Maltempo, Cortina nel caos. Allerta neve e rischio valanghe al Nord

La forte ondata di maltempo ha messo in ginocchio Cortina d'Ampezzo. Le intense nevicate hanno mandato in tilt la località turistica del Bellunese. In 24 ore, oltre 60 centimetri di neve hanno coperto la Regina delle Dolomiti creando non pochi problemi alla viabilità.

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco per recuperare le auto bloccate in mezzo alla carreggiata e per rimuovere gli alberi caduti sulla sede stradale a causa del peso della neve. La maggior parte dei soccorsi hanno riguardato la Alemagna, la statale che porta nella località bellunese, bloccata per ore da tre tir senza catene.

Il primo cittadino Gianpietro Ghedina ha messo sotto accusa i "mezzi pesanti, provenienti da nord, dalla Val Pusteria, e da sud. Per qualche disguido, che intendiamo approfondire, non sono stati bloccati. Non c'è stato quel filtro che normalmente si fa, controllando le catene, le ruote, l'attrezzatura a bordo: questo ha creato i problemi che poi si sono ripercossi sulla nostra cittadina. Non dovrebbero transitare sulla statale di Alemagna nel periodo di Natale: lo avevamo suggerito, come amministrazione comunale".

La notte

Molti turisti non attrezzati di catene per pneumatici hanno trascorso la notte in auto. Una famiglia barese, atterrata all’aeroporto di Treviso e diretta a Dobbiaco, è stata lasciata dal tassista a Zuel, alle porte di Cortina.

Sono stati riaperti alcuni passi e oggi è previsto bel tempo. "Sono al lavoro 120 mezzi e 200 uomini di Veneto Strade - ha affermato l’amministratore delegato Silvano Vernizzi -. Sulle strade regionali non ci sono problemi di circolazione, sui Passi stiamo lavorando con priorità precise, a partire dal Falzarego. Ha funzionato il piano neve preventivo, con lo spargimento di sale sin dalle prime ore di mercoledì: ne sono stati sparsi circa 3mila quintali. E altrettanti si pensa di utilizzarne nei prossimi giorni".

Allerta in Lombardia

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso una comunicazione per rischio neve dalle 21 di oggi, venerdì 29 dicembre, e fino alle 12 di domani, sabato 30 dicembre.

Rischio valanghe in Veneto

In Veneto invece il rischio valanghe è molto elevato (grado 3). Due scialpinisti, colpiti da una valanga nel Bellunese, sono stati salvati.I due, sprovvisti di pala, sonda e dispositivo di autosoccorso (Artva), sono stati ritrovati coperti per tre quarti dalla neve.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento