La Nutella all'assalto del cioccolato inglese

L'accordo, sostenuto dal Cda di Thorntons, "re" britannico di cacao, mette insieme i due produttori di cioccolato più famosi d'Europa

Dopo le polemiche italo-francesi degli ultimi giorni, Ferrero parte alla carica. Centododici milioni di sterline per acquisire la produttrice britannica di cioccolato Thorntons Plc. Si tratta di una delle rare acquisizioni della società italiana che ha inventato la Nutella e della prima mossa del gruppo di Alba dalla morte del patron Michele Ferrero all'inizio di quest'anno.

L'accordo, sostenuto dal Cda di Thorntons, mette insieme i due produttori di cioccolato più famosi d'Europa. La morte di Ferrero aveva acceso rumors su possibili acquisizioni da parte delle grandi concorrenti, come Mondelez International, Nestlè, Marte e Hershey, ma la società italiana ha sempre smentito questa possibilità. Le azioni di Thorntons hanno mostrato un balzo del 42,9% dopo la notizia, toccando il prezzo di offerta di 145 pence. Il cda del gruppo britannico, in difficoltà per un inatteso taglio di ordini, ha definito l'offerta interamente in contanti di Ferrero "giusta e ragionevole". Il gruppo italiano detiene già il 29,9% di Thorntons. Ferreto ha fatto sapere che se l'operazione sarà completata con successo lavorerà a una revisione strategica delle controllata britannica e cercherà sinergie. Thorntons è nata nella città inglese di Sheffield nel 1911, come società a conduzione familiare.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

agosvac

Lun, 22/06/2015 - 13:12

Ecco spiegato l'astio della comunista francese nei confronti della Ferrero: evidentemente l'azienda sta diventando troppo "forte".

giovauriem

Lun, 22/06/2015 - 15:32

e per che acquistare in Inghilterra e non in francia .