Nuzzi e Fittipaldi sotto indagine

I nomi dei due autori nel registro dell'inchiesta sulla fuga di documenti dalla Santa Sede

Nuzzi e Fittipaldi sotto indagine

Sono finiti iscritti nel registro degli indagati Gianluigi Nuzzi ed Emiliano Fittipaldi. I due, spiega l'Ansa, autori di Avarizie di Via Crucis, sono sotto inchiesta per la fuga di documenti riservati dalla Santa Sede. Un'indagine che la procura vaticana conta di poter concludere in tempi rapidi, possibilmente prima del prossimo 8 dicembre, quando si aprirà la Porta Santa per il Giubileo a Roma.

Materiale, quello reso pubblico, che secondo monsignor Galantino - lo ha detto in un'intervista a Famiglia Cristiana - "il Papa conosce benissimo perché è lui, sulla spinta degli incontri pre-Conclave, che ha fatto fare queste ricerche e ha intrapreso il processo di riforma". Una riforma "che era desiderio anche di Benedetto XVI".

Secondo il segretario della Conferenza episcopale italiana "non è vittimismo dire che una Chiesa credibile fa paura e dunque si cerca di screditarla". E confuta l'idea che la Chiesa "spenda per altro i soldi dei poveri. E in particolare per l'è per mille: il bilancio dettagliato è pubblicato da ciascuna diocesi e le informazioni si possono trovare sul sito della Cei".

Commenti