Odio sui social per Beatrice morta sotto il treno a Torino

Beatrice Inguì si è tolta la vita perché "troppo grassa". Troppe anche le prese in giro dei compagni. Sul web però lo scherno non si ferma

Odio sui social per Beatrice morta sotto il treno a Torino

La notizia della tragica morte della giovane Beatrice Inguì trasformata in gioco. In scherno. In una risata da farsi con gli amichetti di Facebook. Accade sul gruppo Giente Honesta, seguita da 55mila follower, tutti molto attivi a commentare, come sul caso della ragazzina che si è suicidata perché "troppo grassa".

I commenti choc

La prima a giocare a essere senza pietà è Mia W0, pseudonimo di una frequentatrice del gruppo scrive: "Sono troppo honesta se penso che questa ragazzina abbia avuto dei genitori di m.? Pareri". Inizia così lo scherno. Ma il giochino peggiora quando il profilo personale della ragazzina - uccisa dal Regionale delle 7.05 per Vercelli - diventa una pagina "in memoria", secondo la nuova policy di Facebook e alla volontà dei genitori.

Ma niente ha fermato la cattiveria degli utenti: "Non sapevo che farsi mettere sotto da un treno fosse un metodo rapido di dimagrimento", scrive Andrea B. S., ventenne milanese, come racconta Il Corriere della Sera. E un altro, annche lui studente universitario: "Lei voleva solo farsi assottigliare dall’impatto". Poco meno di un'ora e i commenti si sprecano. Alcuni invocano il rispetto, ma non c'è nulla da fare. Le risate piovono e qualcuno ci sguazza andandoci giù duro: "Questo (incidente, ndr) dimostra che i ciccioni preferiscono morire piuttosto che dimagrire".

Commenti