Olbia, uccide un gatto mettendolo nella lavatrice condominiale

Si cerca di risalire all'autore del folle gesto che ha usato per uccidere il povero animale una lavatrice comune di un residence alle porte del paese sardo

Olbia, uccide un gatto mettendolo nella lavatrice condominiale

Una storia terribile di violenza sugli animali. Una persona che ancora non è stata identificata avrebbe ucciso un gatto chiudendolo nella lavatrice ed avviando il lavaggio completo. Come fosse uno straccio vecchio, ha deciso di farlo morire nel cestello dell'elettrodomestico. Era conosciuto come il gatto Pato, un micio rosso che viveva a Golfo Aranci, in Sardegna.

Il proprietario ha presentato denuncia ai carabinieri. Ora si cerca di risalire all'autore del folle gesto che ha usato per uccidere il povero animale una lavatrice comune di un residence alle porte del paese. Come riporta l'edizione di Olbia del quotidiano La Nuova Sardegna, sabato sera il gatto non aveva fatto ritorno a casa. "Domenica mattina una donna che abita nello stesso residence si è svegliata ed è andata a utilizzare la lavatrice, un elettrodomestico in comune con il resto dei residenti nel condominio. Ma una volta arrivata davanti alla lavatrice ha fatto la terribile scoperta".

Nei mesi scorsi diversi residenti hanno denunciato simili episodi di maltrattamenti verso gli animali. Allo stesso Pato, poco tempo fa, qualcuno aveva anche tagliato i baffi.

Commenti