Omofobia, insulti a liceali gay: studenti in corteo a Nuoro

Una pagina Facebook del liceo classico Asproni di Nuoro si è trasformata in una lista di offese contro gli studenti omosessuali

Omofobia, insulti a liceali gay: studenti in corteo a Nuoro

La pagina Facebook "Spotted: Asproni Nuoro" era nata per favorire il confronto, l'incontro tra i giovani e per coltivare il sano pettegolezzo da corridoio nell'istituto. Ben presto però si è trasformata in un volgare muro mediatico per facili offese contro gli studenti gay (o presunti tali). Qualcuno ha diffuso nomi e cognomi di ragazzi omosessuali con l’aggiunta di commenti volgari ed offensivi.

Quando si sono fatte sentire le prime proteste e prese di posizione contro l’omofobia il profilo sul social network è stato prontamento eliminato. Ma la ribellione e l'impeto di protesta contro la discriminazione era ormai partita. Come racconta la Nuova Sardegna, Gli studenti del liceo si sono riuniti, prima, in un’animata assemblea straordinaria per poi dar vita a un corposo corteo davanti all’istituto. Ragazzi, ragazze, professori e il preside Antonio Fadda - indossando una maglietta bianca, agitando cartelli e striscioni - hanno ribadito così la loro contrarietà a qualsiasi forma di discriminazione sessuale.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti