Palermo, crolla viadotto inaugurato il 24 dicembre

Collassato un tratto della statale 121 che collega il capoluogo siciliano ad Agrigento. Renzi: "Il responsabile pagherà tutto"

Foto da Twitter
Foto da Twitter

È crollato dopo appena una decina di giorni il viadotto Scorciavacche sulla Palermo-Agrigento, inaugurato alla vigilia di Natale. Fortunatamente quando la struttura è collassata non passavano vericoli e non ci sono stati danni a persone.

Secondo l'Anas - che ha chiuso al traffico la statale 121 tra il chilometro 226 e il chilometro 227 all'altezza di Mezzojuso (Palermo) - si è trattato di un "anomalo cedimento del piano viabile in corrispondenza del rilevato retrostante della spalla del viadotto". Metà carreggiata è sprofondata e la restante presenta una profonda spaccatura.

"Ho chiesto a Anas il nome del responsabile. Pagherà tutto. #finitalafesta", ha scritto il premier Matteo Renzi su Twitter promettendo un'indagine sull'accaduto.

Commenti