"L'erba cattiva non muore mai". Incontro tra il Papa e la Bonino

Il Pontefice aveva telefonato alcuni giorni fa all'esponente dei Radicali. Oggi l'abbraccio in aula Nervi

Emma Bonino e papa Francesco durante l'udienza a Roma
Emma Bonino e papa Francesco durante l'udienza a Roma

Una telefonata del Papa la ha ricevuta anche lei. Lo ha raccontato a Radio Radicale una decina di giorni fa, parlando di una chiamata "tanto inattesa quanto graditissima". Emma Bonino, che a gennaio ha annunciato di avere un tumore al polmone, oggi ha visto invece Francesco di persona, durante un'udienza a Roma.

L'esponente dei Radicali era in Aula Nervi, dove si trovavano anche i bambini della Fondazione Fabbrica della Pace. Un'udienza a cui la Bonino era stata invitata personalmente dal Pontefice, che al telefono si era informato sulle sue condizioni di salute, scherzando sul fatto che "l'erba cattiva non muore mai" e invitandola a tenere duro.

Nell'iniziativa della Fabbrica della pace, fondata in collaborazione tra ministero dell'Interno e Cei, sono coinvolte personalità molto diverse tra loro. Tra queste il portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi e la stessa Bonino. "Mi piacerebbe ripeterlo insieme: dove non c’è la giustizia non c’è la pace", ha detto il Papa ai bambini presenti.

Commenti