Paura in treno: baby gang africana sputa contro i passeggeri

Una baby gang di ragazzi africani ha seminato il panico ieri sera su un treno, lungo la corsa Venezia-Bassano Del Grappa

Paura in treno: baby gang africana sputa contro i passeggeri

"Questo è il nostro treno", hanno urlato, poi hanno seminato il panico tra i passeggeri. Sabato sera una decina di ragazzi ubriachi, apparentemente di origine africana, alcuni dei quli minorenni, hanno spintonato e sputato in faccia ai passeggeri di un vagone del treno che alle 20.56 è partito da Venezia con fine corsa Bassano Del Grappa.

La baby gang è salita nella stazione di Castelfranco (Treviso). Come racconta il Gazzettino, i giovani bulli avevano sigarette tra le mani ed erano palesemente ubriachi. Subito hanno iniziato a litigare tra loro e, all’invito di calmarsi, si sono scatenati.

Sono partiti così gli insulti, anche in dialetto, a cui si sono presto aggiunti spintoni e sputi a chi ha cercato di difendere moglie e figli. Poi è intervenuto il capotreno per provare a riportare la calma, senza risultato. Una sessantina di passeggeri ha chiamato il 112 e il 113. Alla stazione di Castello di Godego il treno si è fermato e i ragazzi, per paura di essere presi dalle forze dell’ordine, si sono dileguati.

Le indagini dei carabinieri sono in corso per scoprire l'identità dei ragazzi, a partire dalle immagini della videosorveglianza e dalle foto scattate con il cellulare dai presenti.

Commenti