Il paziente ha la tbc, tre medici del 118 rifiutano l'intervento

Bufera a Sassari: tre medici del servizio di pronto intervento avrebbero rifiutato di trasportare un uomo affetto da turbercolosi fino all'aeroporto militare

Il paziente ha la tbc, tre medici del 118 rifiutano l'intervento

Sta facendo discutere tutta la Sardegna, il (presunto) caso di malasanità che arriva da Sassari, sulla costa settentrionale dell'isola.

Tre medici del 118 sono stati segnalati dai carabinieri alla Procura della Repubblica dopo che si sarebbero rifiutati di intervenire per il trasporto di un paziente con la Tbc nonostante fossero in turno di reperibilità.

La Asl n°1 avrebbe richiesto l'intervento dell'unità operativa del 118 per trasportare un paziente affetto da tubercolosi fino all'aeroporto militare. Come spiega bene L'Unione Sarda, il trasporto di malati infettivi necessita un protocollo che può durare diverse ore: impossibile quindi l'impiego della medicalizzata di turno, che sarebbe rimasta bloccata a lungo. Dal 118 hanno così contattato i medici reperibili, che però si sarebbero rifiutati di intervenire.

Di qui la segnalazione all'Asl e successivamente a carabinieri e Nas. Si attende ora il pronunciamento del magistrato.

Commenti