Pneumatici invernali, prorogato al 15 giugno ​l'obbligo del cambio

La disposizione del ministero dei Trasporti per la sostituzione delle gomme

Una buona notizia per i guidatori italiani. La sostituzione dei pneumatici invernali con quelli estivi slitta al 15 giugno prossimo. La decisione è stata presa dal ministero dei Trasporti che ha accolto le richieste di Confartigianato Autoriparazione e che proprio oggi ha disposto la proroga dei termini.

I consumatori italiani, pertanto, avranno il proprio portafogli un po' più pieno ancora per qualche tempo, considerando che il costo per le spese di cambio o acquisto per le gomme è abbastanza cospicuo. La Confartigianato aveva sollecitato, alla luce dell’ultimo Dpcm, l'esigenza di una proroga al 15 giugno 2020 "in via del tutto eccezionale" dei termini per la sostituzione obbligatoria dei pneumatici invernali con quelli estivi. Il lockdown, difatti, aveva congelato gli spostamenti dei clienti intenzionati a operare il cambio e "nulla cambierà nell’attività dei gommisti a partire dal 4 e sino al 17 maggio" dal momento che potranno effettuarlo "solo a quei clienti che saranno in grado di motivare il loro spostamento".

Pertanto, con il perdurare delle restrizioni relativamente allo spostamento delle persone e la necessità di rispettare le misure del nuovo Protocollo sarebbe diventato impossibile, oltre che inutile, completare le operazioni di smontaggio di pneumatici invernali e rimontaggio di pneumatici estivi entro il 15 maggio, data stabilita dalle normative in vigore.

Il cambio pneumatici è, oramai, un rituale che si ripete ogni anno nei mesi di ottobre e di marzo, secondo quanto previsto dalla direttiva del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del 16 gennaio 2013, che obbliga all’uso di pneumatici invernali nel periodo compreso tra il 15 novembre e il 15 aprile di ogni anno.

L'emergenza coronavirus aveva costretto il ministero dei Trasporti ha spostare il termine prima al 15 maggio e ora, al 15 giugno aspettando di vedere i prossimi sviluppi. Il non rispetto del cambio gomme comporta delle sanzioni amministrative, da 422 a 1.695 euro, oltre al ritiro del libretto di circolazione. Inoltre, in caso di incidente stradale si rischia che la propria assicurazione decida di non pagare i danni. Sarà comunque importante cambiare le gomme appena possibile soprattutto per motivi di sicurezza, perche le gomme quelle stagionali consentono la massima aderenza del veicolo e dunque la sicurezza su strada, mentre le invernali, a causa di una mescola differente con cui sono fatte risulta più morbida perché il freddo tende a irrigidirle.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ROUTE66

Sab, 02/05/2020 - 11:27

Ma non era PERICOLOSO,viaggiare con gomme invernali nei mesi CALDI. Ora il pericolo è SCOMPARSO. O ci raccontano tante BALLE, o ne servono più di 400 dei cosidetti esperti