Precipita in mare per scattare foto: uomo muore in Sardegna

La tragedia in Sardegna, lungo la costa di S'Archittu. L'uomo stava scattano alcune fotografie quando è scivolato e precipitato lungo la scogliera

Tragedia in Sardegna dove un uomo è morto cadendo da una scogliera. La vittima si trovava su un dirupo in riva al mare a S'Archittu e stava scattando alcune fotografie quando ha perso il controllo, precipitando dalla scogliera. Per lui non c'è stato nulla da fare. Inoltre, a causa delle condizioni meteo proibitive con mare mosso e forte vento, i vigili defl fuoco non sono ancora riusciti a recuperare il corpo dell'uomo.

Selfie sempre più mortali

Sono sempre più frequenti le morti causate da foto o selfie estremi. Secondo alcune statistiche, quasi 200 persone perdono la vita ogni anno. C'è che si pianta sui binari aspettando l'arrivo del treno, quello che si sporge da dirupi come probabilmente è successo in Sardegna e chi, addirittura, si è puntato una pistola per fare colpo sugli amici (è successo in Messico). Peccato che poi sia partito il colpo. Da ricordare anche lo scozzese che è stato travolto con il cellulare in mano su un'autostrada tedesca. Un tizio invece è stato ucciso da uno squalo e un altro da un orso con il quale ha cercato di fotografarsi di ritorno da una festa di nozze.

Commenti
Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Ven, 06/09/2019 - 22:25

A volte mi viene da pensare che la stupidità umana non conosce proprio limiti. Almeno in alcuni casi come questo ci ha pensato la mano del destino a sbarazzarci di certi deficienti.

cgf

Sab, 07/09/2019 - 07:34

Sempre più selfie come se fosse l'ultimo

maxxena

Sab, 07/09/2019 - 09:00

mi dispiace per la morte di una persona, putroppo la vita reale non si può resettare come un videogame o ricaricare come una pagina facebook..le persone hanno poca cura della loro vita. In passato c'erano le belve feroci e la natura ad eliminare i più "disattenti" , adesso ci pensa il culto dell'apparire.