Psicosi coronavirus, ora riparte l'assalto ai supermercati

Il decreto del governo ha mandato nel panico i cittadini. Ieri sera, in molti si sono presentati in stazione centrale per scappare da Milano. Questa mattina è partito l'assalto ai supermercati. Code anche in Piemonte

La stretta del governo e i provvedimenti per fermare il coronavirus hanno mandato nel panico i cittadini. Il premier Giuseppe Conte ha firmato nella notte un decreto che limita le possibilità di movimento nelle zone più colpite dal Covid-19. Ma già nella serata di ieri, quando era circolare la bozza del decreto, la gente ha iniziato a preoccuparsi. In centinaia hanno preso d'assalto la stazione centrale di Milano per fare ritorno a casa: video e foto pubblicate sui social mostrano le biglietterie affollate così come i treni in partenza dal capoluogo lombardo.

Questa mattina tutta la Lombardia si è svegliata in un clima di calma apparente. E mentre viaggiatori e furoisede hanno raggiunto le proprie destinazioni nel resto dell'Italia, nelle zone colpite dalla misura del governo c'è chi si trova a fare i conti le limitazioni. Così centinaia di persone si sono riversate nei supermercati per fare scorta di cibo e beni di prima necessità. Una corsa all'acquisto che si era già registrata qualche settimana fa quando era arrivata la notizia della creazione delle zone rosse nel Lodigiano. Per timore di restare chiusi in casa in quarantena, la gente era corsa al supermercato riempiendo i carrelli di qualsiasi cosa. Ora, con il nuovo decreto firmato nella notte dal premier Conte, la paura torna a fare capolino e, di conseguenza, è ri-partito l'assalto ai negozi di alimentari.

Il decreto

Nel decreto sulle misure urgenti per la Lombardia e le 14 province si legge che le attività commerciali dovranno rispettare la distanza di un metro per i clienti altrimenti scatterà la sanzione. In presenza di condizioni strutturali o organizzative che non consentano il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro, le richiamate strutture dovranno essere chiuse. Nei giorni festivi e prefestivi, saranno chiuse le medie e grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati. La chiusura non è prevista per farmacie, parafarmacie e negozi di alimentari, ferma restando la prescrizione del metro di distanza.

Intanto però è partita la corsa ai negozi. A Milano, ad esempio, nella prima mattinata in molti si sono presentati al supermercato di Corso Lodi per riempire i propri carrelli (guarda la gallery). E così, ora dopo ora, gli scaffali si svuotano sempre di più.

Non solo Lombardia. Anche in Piemonte è scattato l'assalto ai supermercati. Alessandria nel suo primo giorno di "chiusura" è quasi deserta, ma, come riporta La Stampa, la paura di rimanere chiusi in casa ha fatto partire la corsa ai negozi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 08/03/2020 - 10:39

questi degli assalti sono tutti teledipendenti...il loro cervello funziona con il tubo catodico collegato via bluetooth

Reip

Dom, 08/03/2020 - 10:43

Ma quanto mangiate? Non avevate preso d’assalto i supermercati già due settimane fa???

Ritratto di Loudness

Loudness

Dom, 08/03/2020 - 10:49

No anticalcio... questo volevano, questo hanno ottenuto

fisis

Dom, 08/03/2020 - 10:54

Forse è arrivato il momento di mettersi a dieta e rinunciare a tutto il cibo superfluo e spazzatura, invece di assaltare stupidamente i supermercati.

jaguar

Dom, 08/03/2020 - 11:00

Chi abita nelle zone rosse non se la è inventata la psicosi, la situazione è veramente drammatica. Che poi non si debba ascoltare i media questo è un altro discorso.

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Dom, 08/03/2020 - 11:05

Il Giornale:"L'ASSALTO ai supermercati". Foto di due o tre famiglie che fanno la spesa del Sabato. Giornale irresponsabile. PROCURATO ALLARME!

manson

Dom, 08/03/2020 - 11:14

In Versilia è pieno di Lombardi e veneti scappati dalle zone ora rosse! Spero che se si dovessero ammalare gli ospedali della zona li mandino da dove sono venuti invece di privare i toscani di cure per questi egoisti sciagurati untori

cecco61

Dom, 08/03/2020 - 11:24

Che qualcuno esageri è certo ma, chi critica, ha per caso qualche parente in isolamento da dover rifornire di cibo? Avete letto il decreto? Dove si invitano tutti gli over 65 a non uscire di casa fino al 3 aprile, anche se asintomatici, e a tutti coloro che hanno qualche linea di febbre a fare lo stesso? E con le consegne a domicilio dei supermercati che richiedono, in alcune zone, anche 5 o più giorni? E per fortuna che ieri ho rifornito le 2 prozie, 85enni e cardiopatiche, non deambulanti in modo autonomo, residenti a 30 KM.: oggi non potrei più farlo.

tiromancino

Dom, 08/03/2020 - 11:31

Ci risiamo, Esselunga in coda e contingentati, accanto uno con l'altro, follia

Elizabet

Dom, 08/03/2020 - 11:34

La situazione non solo è surreale ma anche poco chiara. Tantissimi i divieti, drastiche le misure ma lacunose le informazioni. Cosa stanno coprendo? Cosa sta accadendo veramente nel nostro paese e non solo qui? E' normale che la gente sia diventata paranoica. Non capisce cosa succede e la paura purtroppo non si controlla in maniera razionale. Questo è il risultato.

Sempreverde

Dom, 08/03/2020 - 11:39

Qualche preghiera in piu? Meditiamo anche sulle nostre vite sconsiderate e temiamo di piu il Signore per le giuste prove a cui ci sottopone.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 08/03/2020 - 12:01

Quello che mi stupisce, è che escono con carrelli pieni di acqua minerale. Come se il virus starebbe nell'acqua pubblica. Che viziosi. Ma sarebbe quello la necessità? Pasta e cibi in scatola solo in previsione di non avere cibo fresco. Sarebbe ottimo comprare farina per farsi il pane in casa...figuriamoci se usano le manine, visto che vogliono tutto fatto. Un popolo che non è abituato ad una emergenza, troppo abituati al benessere.Nemmeno ad un caffè al bar rinunciono, per non farselo a casa.Troppa fatica.Vi vorrei vedere farvi il caffè con la cicoria come in tempo di guerra e poi vediamo quanto siete viziati.Sono capaci di pagarlo pure 10 euro per un caffè, pur di non rinunciare a quello del bar.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 08/03/2020 - 12:04

Io non ho bisogno di un virus per farmi le provviste, è bastato che ci fossero state le offerte in passato. Con quello che ho in casa posso campare per un anno benissimo. Ma poi mi aggiusto benissimo perchè so fare tutto.

Ritratto di Gius1

Gius1

Dom, 08/03/2020 - 12:17

chi non vuole ammalarsi non deve uscire di casa. Per lui e per non difondere il virus a casa propria. Non scappate in altri posti , pottrebbe essere peggio perche´il virus si trova ovunque.O lo portate voi o lo andate a trovare li.

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Dom, 08/03/2020 - 12:21

Provvedimenti idioti, reazioni idiote. Nulla da vedere qua, circolare.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Dom, 08/03/2020 - 12:35

Ridicoli oltre ogni limite, ahah.

sbrigati

Dom, 08/03/2020 - 12:48

Invece di minimizzare la gravità, avessero detto la verità da subito, con i comportamenti ed i divieti ben chiari, forse ci sarebbe stato meno panico e contagio. Invece tutti a fare brindisi (vero Zingaretti)e comparsate varie e sputare sentenze contro i rassisti, salvo poi far dietrofront. Ma che caxxo di testa hanno? Ha ragione chi paragona questo comportamento come un altro 8 settembre.

Anticomunista75

Dom, 08/03/2020 - 13:16

un gran casino...speriamo passi in fretta, vedo cose apocalittiche e non so se si sta esagerando o no. Lo dirà il tempo, questo è sicuro.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Dom, 08/03/2020 - 13:19

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP Assaltare i supermercati ? STOP Non è razionale !!! STOP A breve sarà l'esercito a distribuire i generi alimentari casa per casa !!! STOP Ma gratis però !!! STOP Un menù uguale per tutti : oggi ceci , domani fagioli , poi verdura , ecc. !!! STOP Nessuna distinzione tra povero e ricco , colletto bianco o sporco !!! STOP E ricordate : Una volta c'era Dracula , oggi c'è Giuseppi , il Cuonta mxxxxxate !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhh

AlvinS83

Dom, 08/03/2020 - 13:44

Ma non è vero..... Sono stato in quel Carrefour 1 ora fa ed era quasi vuoto di persone e molto ben fornito di cibo. Quale psicosi?

AlvinS83

Dom, 08/03/2020 - 13:54

La psicosi del ritorno al Sud c'è stata, ma quella del supermercato, almeno qui ancora non l'ho vista.

Una-mattina-mi-...

Dom, 08/03/2020 - 14:09

MENO MALE CHE I BOIARDI AVEVANO DETTO DI NON ALLARMARE LA POPOLAZIONE E DI NON ESSERE ISTERICI... POI LORO SONO I PRIMI...

ST6

Dom, 08/03/2020 - 14:09

jaguar: "Che poi non si debba ascoltare i media questo è un altro discorso.". IlGiornale *è* i media, eh?

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 08/03/2020 - 15:07

Ma quanto mangiate!!! Un po' di dieta non vi farebbe male.

maxxena

Dom, 08/03/2020 - 15:28

@Reip Dom, 08/03/2020 - 10:43 trovo la sua osservazione molto interessante. In effetti come hanno fatto tutti (i soliti isterici) a consumare tutto quel cibo? sarebbe curioso sapere quanto e cosa hanno venduto i supermercati. buona giornata

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 08/03/2020 - 15:45

Abito all'estremo nord-est, non mi sono accorto che ci siano tutti questi assalti. Ieri c'era la solita folla come ogni sabato.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 08/03/2020 - 15:49

ST6, sono mooolto peggio i tuoi giornali di riferimento, e.g. Lo Strafatto Quotidiano, Il Corriere della Serva, Repubblilecca, La Stampa (di regime) ecc...