Lo stupro da incubo a Lignano: la telefonata dell'immigrato. Poi l'inferno

Uno di loro ha fatto da palo agli altri. Adesso verranno ancora affidati a una comunità

Ci sono novità per quanto riguarda lo stupro ai danni di una ragazzina di soli 15 anni avvenuto sulla spiaggia di Lignano Sabbiadoro la notte di Ferragosto. Per il crimine sotto stati fermati tre immigrati minorenni, due albanesi e uno egiziano. La ragazza ne ha riconosciuti solo due, come ha spiegato il dirigente della Squadra Mobile Di Udine Massimiliano Ortolan.

In due hanno stuprato la ragazza in spiaggia

Secondo quanto emerso uno di loro invitò gli altri due ad abusare sessualmente della giovane vittima. Il terzo ragazzo, albanese, quello che non è stato riconosciuto dalla 15enne, è stato comunque denunciato a piede libero e affidato nuovamente agli educatori della stessa comunità dalla quale il gruppetto si era allontanato per trascorrere la serata al mare. Il minorenne non risulterebbe aver partecipato attivamente alla violenza ma, come sottolineato da Ortolan, “se non ha assistito, comunque sapeva quali erano le intenzioni degli amici”.

Secondo quanto riporta La Verità, sarebbe stato il 17enne egiziano, con a suo carico precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, ad allontanarsi con la 15enne sulla spiaggia. I due si sarebbero conosciuti durante una festa. Il minorenne si sarebbe poi offerto di accompagnare la ragazzina a casa e, quando hanno raggiunto un posto appartato e buio, ha approfittato della situazione per abusare di lei. Subito dopo avrebbe chiamato con il telefono un suo amico albanese che l’ha raggiunto accompagnato da un altro connazionale. Il terzo avrebbe fatto da palo agli altri due. La vittima ha urlato tanto da attirare gli amici che aveva lasciato alla festa prima di allontanarsi con lo straniero. I tre aggressori si sono quindi dati alla fuga.

L’identikit fornito dalla ragazzina e dai suoi amici ha permesso alle forze dell’ordine di ottenere una descrizione parziale dei tre fuggiaschi, corredata da particolari importanti, quali piercing e taglio di capelli. L’acquisizione dei filmati registrati da alcuni negozi presenti nella zona hanno permesso di individuare i tre aggressori. Da quanto ricostruito i minorenni provenivano dalla Lombardia ed erano arrivati a Lignano il giorno precedente alla violenza. Una volta fermato, l’egiziano si è detto estraneo ai fatti, ma corrispondeva perfettamente alla descrizione fornita dai testimoni agli investigatori. I suoi amici hanno preferito non parlare e rimanere in silenzio. Durante la conferenza stampa di ieri, il vicario della Questura di Udine, Luca Carocci, ha sottolineato che “la tempestività d'intervento è stata fondamentale per non consentire agli autori del reato di elaborare strategie di difesa o di tentare la fuga”.

I commenti

La Procura sta valutando se sia il caso di fissare un incidente probatorio. Massimiliano Fedriga, governatore della Regione Friuli Venezia Giulia, ha espresso “profondo dispiacere per la gravità inaudita dell'episodio e totale solidarietà alla vittima. Ii colpevoli paghino senza sconti la loro inumanità di fronte alla giustizia”. L’assessore lombardo alla Sicurezza, Riccardo De Corato, ha chiesto alle autorità di dare il nome della struttura che stava ospitando i tre aggressori. “È giusto che i milanesi lo sappiano, vista la pericolosità di questi minorenni, anche a tutela dei loro coetanei residenti in città che rischiano di diventare le prossime vittime”.

Pierpaolo Roberti, il collega friulano, ha promesso una battaglia legislativa: “Occorre fermare e regolamentare flussi e accoglienza dei minori stranieri mettendo mano a una legislazione che, colpevolmente, offre maggiori tutele agli aggressori che le vittime”. Su Twitter, il leader della Lega Matteo Salvini, ha postato un commento chiaro e lapidario: “Tre minorenni stranieri, ospiti (a nostre spese) di un centro di Milano e in vacanza (a nostre spese) a Lignano per Ferragosto. Fermati per violenza sessuale su una ragazzina. Viva gli sbarchi e l'integrazione... Roba da matti”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

pacsni

Mar, 18/08/2020 - 10:21

cosa fa una fanciulla di 15 anni nella notte sola al amre? ma i genitori non lo cercano, prima di andare a letto?

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 18/08/2020 - 10:36

Scappano dalla guerra povere risorse in particolare quelle albanesi. La famosa guerra di Albania tutt'ora in corso perciò è obbligo mantenerli a vita

obiettore

Mar, 18/08/2020 - 10:36

ore 10:21.......dove vive?

Ilsabbatico

Mar, 18/08/2020 - 10:47

...praticamente li riportano alla comunità che li ospitava e pace fatta. Ma vi rendete conto? Questi erano ospitati a spese degli italiani a Milano e erano in vacanza al mare sempre pagati dagli italiani stessi! ...e poi ci sono i buonisti in giro a difendere l'immigrazione....

shamouk

Mar, 18/08/2020 - 10:55

@pacsni...ma lei si rende conto di cosa scrive? Una qualsiasi persona ha il diritto (e lo Stato il dovere di tutelarla) di andarsene in giro Dove vuole, all’ora che vuole. Ormai vi siete adattati all’idea che i criminali debbano fare parte della nostra vita e dobbiamo limitare la nostra libertà. Se vuole fare la morte del topo prego ma i cittadini con senso della libertà devono combattere per mettere I delinquenti in galera, altro che in comunità.

Brutio63

Mar, 18/08/2020 - 11:00

Ma quale comunità a spese delle tasse degli italiani? Basta non se ne può più di queste storie demenziali ed antitaliane! Vanno condannati pesantemente come esempio ed espulsi per scontare la pena nella loro nazione di origine. Troppo comodo fare figli e lasciarli venire in Italia dove una ong, senza fine di lucro ma solo per bontà e carità, se ne prende cura a spese degli italiani stretti da lavoro precario, tasse esagerate, stipendi e pensioni da fame! Vanno espulsi con accompagnamento coatto presso le rispettive ambasciate che si prendano cura delle loro risorse!

baio57

Mar, 18/08/2020 - 11:03

@ pacsni Tutto quello che hai da dire ?

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mar, 18/08/2020 - 11:04

Scappano da guerre immaginarie ma ci portano quelle reali in casa. E Pantalone paga supino...

qualunquista?

Mar, 18/08/2020 - 11:10

Ma chi ha in custodia dei minori non ne è responsabile? Perché io lo sono dei miei figli fino al diciottesimo anno, e questi centri no?

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 18/08/2020 - 11:32

Roba da matti affidati ad una comunità?... Va bene che le "risorse della Boldrini e del PD" vanno tutelate ma così mi pare troppo. Credo che anche i genitori dovrebbero essere chiamati a più responsabilità verso i figli minori.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 18/08/2020 - 11:46

Beh un buffetto sulla guancia e fuori tutti.Sarà così !!!

DUOMODIMILANO

Mar, 18/08/2020 - 11:47

X shamouk e pacsni...in effetti il problema non è stare chiusi in casa ma insegnare alle figlie che accettare di essere accompagnate a casa da un marocchino e che proviene pure da una comunità non è una cosa intelligente...le ragazze devono usare di più il cervello...

SemprePiùBasito

Mar, 18/08/2020 - 11:47

Ditemi quello che volete, sono veramente soggetti da togliere dalla circolazione, ma la causa è solamente una uqesto Governo e il Viminale gestito dal più inutile Ministro di questo Paese. Questi ultimi due soggetti da portare in tribunale per favoreggiamento.

Melquiade

Mar, 18/08/2020 - 11:54

Un grazie alla Lamorgese, da parte di tutte le donne italiane!

Melquiade

Mar, 18/08/2020 - 12:00

Pacsni e Duomodimilano: se tornando a casa una notte, in un angolo buio della strada, o nell'androne delle scale qualcuno vi violentasse, sarebbe legittimo chiedersi che ci facevate in giro a quell'ora?

killkoms

Mar, 18/08/2020 - 12:04

@ il sabbatico,la comunità andrebbe sanzionata ed esclusa da future assegnazioni di minori problematici per inosservanza delle norme sulla vigilanza dei predetti!era un businnes già prima dei minori stranieri non açcompagnati!

ulio1974

Mar, 18/08/2020 - 12:13

purtroppo sono fatti che avvengono e sempre avverranno. quello che più sconcerta è che i 3 baldi giovini verranno affidati ancora alla struttura dalla quale sono fuggiti! pazzesco. spero, invece, che i responsabili di tale struttura vengano denunciati per abbandono di minori.

ulio1974

Mar, 18/08/2020 - 12:13

non esiste un carcere miorile?? a 17 anni sei quasi adulto.

amedeov

Mar, 18/08/2020 - 12:20

X shamouk e pacsni E' vero che ognuno è libero di fare ciò che vuole a qualsiasi ora come è vero che lo stato deve garantire la nostra sicurezza, ma è altrettanto vero che a 15 anni si è sotto tutela dei genitori che sono responsabili della sicurezza dei propri figli prima dello stato e bisognerebbe farsi rispettare come genitori al pari dei ragazzi quindicenni, e io sono uno di loro, che obbedivano ai loro genitori negli anni 60

Calmapiatta

Mar, 18/08/2020 - 12:25

Un'altra donna (in realtà una ragazza) vittima dello stupro di importazione. Non bastano i delinquenti nostrani, ne andiamo anche ad importare e, per paura che manchino, li prendiamo anche in tenera età, in modo da farne scorta. Lo stato ha mancato nei confronti di questa ragazza come ha mancato la sg.ra Boldrini, forse presa dalle vacanze, per la quale, evidentemente, l'ennesimo caso di stupro ad opera di stranieri non è un "problema".

DUOMODIMILANO

Mar, 18/08/2020 - 12:28

X Melquiade...per quanto mi riguarda leggi meglio il mio commento perché forse non hai capito quello che ho scritto...ho proprio specificato che non bisogna stare a casa ma imparare a non frequentare ed accompagnarsi a certa gente...specialmente a 15 anni...

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Mar, 18/08/2020 - 12:35

Grazie a sto' governo del tutto va bene,che importa malavita extracomunitaria pure minorenne, e che lo lascia anche liberi dalla detenzione,visto i precedenti di questi stupratori! Sicurezza e controllo del territorio,e dei confini marittimi e terrestri! Ma che fa questo ministro degli Interni,i colloqui in Tunisia? Chiuda invece i porti e confini dell'Italia.

Calmapiatta

Mar, 18/08/2020 - 12:39

@DUOMODIMILANO Concordo che un minimo di prudenza andrebbe instillato, ma trovo anche oltremodo osceno che nel 2020 in un paese cattocomunista, una Repubblica democratica, un ragazza di 15 anni non possa stare in spiaggia in una località di vancanza. Qui manca sostanzialmente la legge. Infatti ai due esecutori non succederà un bel niente. Non pagheranno mai!

NOWAY99

Mar, 18/08/2020 - 12:54

Grazie alla famigerata legge Zampa approvata dal partito sempre affamato di minori (Bibiano insegna) da tutti il mondo chi procrea senza controllo puo' disfarsi temporaneamente della prole in esubero buttandola su un barchino e facendola mantenere dal contribuente italiano. Contribuente che verrà poi ripagato specialmente se ha qualche figlia nella maniera che abbiamo visto. Ad ogni modo grazie a questo sistema criminale a norma di legge selezioniamo il peggio del peggio dato che da famiglie che trattano i figli come oggetti di cui disfarsi non potrà mai venirne nulla di buono, infatti una volta qui delinquono fin da ragazzini consapevoli che il pacchetto Pd all inclusive oltre vitto e alloggio comprende anche totale impunità penale. Non per niente la vacanza dei tre stupratori rifugiati prosegue come nulla fosse nello stesso albergo.

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Mar, 18/08/2020 - 13:08

Mi chiedo,in questo caso dove erano i genitori di questa minorenne che le hanno lasciato "libero arbitrio" a questa ragazzina di uscire da sola,o con amici non amici irresponsabili,visto la feccia di tribu' di spacciatori,assassini,stupratori che vengono lasciati a piede libero sul territorio italiano!

agosvac

Mar, 18/08/2020 - 13:18

E già, "robe da matti". Il problema è se scatterà il buonismo di certa magistratura oppure se si procederà come se a commettere questo stupro fossero stati ragazzi italiani. Questo è il vero problema!!! Naturalmente scatteranno anche i commenti dei sinistri che più sinistri non si può a colpevolizzare questa quindicenne perché "si è fatta stuprare".

Brutio63

Mar, 18/08/2020 - 13:21

@pacsani...evitare uso di alcolici la mattina! Stai a vedere che è colpa della ragazzina che stava in spiaggia e non delle bestie che hanno compiuto la violenza in concorso tra loro! E meno male che li hanno portati in vacanza da Milano per svagarsi ed integrarsi....scappano dalla guerra e la portano nelle nostre città!

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mar, 18/08/2020 - 13:47

Per me ;specie di questi tempi.Sto` con pacsani ! Non e` che altri lettori hanno torto; ma` a quella eta una bambina non va` in giro ( se era mia figlia la sderevamo io prima che aprisse la porta di casa)..Amen

DUOMODIMILANO

Mar, 18/08/2020 - 14:01

X Calmapiatta...e io concordo con te...manca la legge, manca l'applicazione ferrea della legge, manca un governo vero che si occupi del problema !!!

dagoleo

Mar, 18/08/2020 - 14:17

erano lì al mare a Lignano Sabbiadoro per a mare e l'hanno fatto per davvero. sono risorse preziose non vorrete mica privarci del valore aggiunto che queste preziose risorse potranno dare al nostro paese?

lorenzovan

Mar, 18/08/2020 - 14:27

dunque ..sono reati che vengono commessi sia da italiani che da stranieri..specie se giovani..Crerto ..voi direte ..ne abbiamo gia' di italiani..ci mancano pure gli stranieri...veriossimpo..ma cio' non toglie che esistono res«ati di questo tipo indipendentememyte da chi li commette..Se poi una rahgazzina di 15 anni.. va ad appartarsi con un diciassettenne..gia sappiamo come va a finiore..Sono migliaia che ogni giorrno fanno la stessa cposa tranquillamente..Dove e' iniziata a girar male?? quando l'egiziano..non contento da buon "samaritano" volendo dimostrare alla maniera muisuilmana il suo dominio sulla donna d"di facili costumi" ha invitato gli amici..E non dimenticate questo lato della loro cultura..se fosse stata la sua ragazza,..mai avrebbe convitato amici !!! Fatto inconcepibile nella nostra cultura..o forse no ?? in tempo di guerra ..baldi giovani violano in decine ragazze inermi..mai dimenticare la bestia che dorme dentro ognuno di noi

titina

Mar, 18/08/2020 - 15:01

Non li possono mandare in galera nel loro paese? Con il divieto di mettere piede in Italia per sempre, ovviamente.

ulio1974

Mar, 18/08/2020 - 15:01

chiunque fuggendo da guerre, carestie e dittature cerca un po' di amore.

krgferr

Mar, 18/08/2020 - 15:38

Penso sarebbe ora di chiarire che in una società ben regolata, e la nostra non lo è per cui non è neppure una società, ogni componente dovrebbe fare il proprio mestiere prima di accusare le altre di ignava; ai genitori spetta il compito di preservare al massimo i figli dagli eventuali pericoli e allo Stato operare perché tali pericoli non debbano in pratica sussistere. In verità se i genitori non fanno il loro dovere sono incapaci ma se è lo Stato a non farlo è quest'ultimo ad essere semplicemente inutile. Resta il fatto poi che la scuola dovrebbe operare a ciò per conto dello Stato ma mi immagino un povero insegnante che consigli ad un fanciulla quindicenne di rientrare prima di mezzanotte evitando di farsi accompagnare da uno o più sbandati di cultura e domicilio incerti: sarebbe immediatamente travolto dagli insulti, o peggio, dei genitori e dalle accuse di razzismo dei buonisti a libro paga statale. Ergo: non c’è soluzione. Saluti. Piero

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 18/08/2020 - 15:52

Bisognerebbe inasprire le pene per il reato di stupro, se quelle in vigore finora non servono da deterrente

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 18/08/2020 - 16:22

Ieri su FACEBOOK circolavano le foto dei 3 e se quelli sono minorenni io sono Napoleone!!! AUGH.

baio57

Mar, 18/08/2020 - 16:24

I soliti distinguo che provengono sopratutto da sinistrati lasciano esterefatti. Mai una netta presa di posizione contro questa gentaglia OSPITE nel nostro paese spesso autori di fatti similari quando non peggiori, ma i soliti luoghi comuni....anche i nostri giovani....ma che ci faceva una ragazzina lì....i genitori....gli amici....La disamina di "lorenzo dal commento vano" poi è commovente ,tira fuori addirittura il comportamento del musulmano egiziano ,dicendoci in fondo che quella è la loro cultura...Poi ci ricorda ( come se i fatti fossero equiparabili) degli stupri durante le guerre , io aggiungerei anche a guerre finite, come quelli ad opera dei "liberatori" dell'Italia......... Giuseppina Ghersi docet.

lorenzovan

Mar, 18/08/2020 - 17:39

baio 57 ..ho rinunciato da tempo a sperare che tu possa capire alcunche' di logico e obiettivo..a scuola il prof le chiamava cause perse..le persone come te...Esaminare i fatti sarebbero distinguo?? mahhh...vai cosi' che vai bene

steacanessa

Mar, 18/08/2020 - 17:58

Risiedono a Milano ospiti di in centro evidentemente dotato di ferree norme di comportamento e vanno oltre Venezia a delinquere. Come ci sono arrivati? Come li si può riassegnarle allo stesso centro di provenienza? Siamo alla follia estrema. Con un ordinamento giudiziario come questo la deriva delinquenziale ci travolgerà. Sono vecchio e purtroppo non ho nipoti e quindi non posso esprimere giudizi sui genitori permissivi anche nei confronti di ragazzini e ragazzine in tenera età. Da nonno sarei probabilmente un tormentone nei confronti di mio figlio e mia nuora perché li stimolerei a controllare i movimenti e i comportamenti dei loro figli.

ziobeppe1951

Mar, 18/08/2020 - 17:59

Perugini....muto ..il baio57 ti ha asfaltato...il logico e l’obiettivo non fa parte della tua cultura sinistra...altrimenti avresti menzionato le marocchinate e i “liberatori“ dell’Italia ...Giuseppina Ghersi

baio57

Mar, 18/08/2020 - 18:22

@ Lorenzo ..altro commento ..vano...

bruco52

Mar, 18/08/2020 - 18:47

Ragazzetta ingenua certamente, ma egiziani e albanese sicuri o quasi di passarla liscia; poverini debbono soddisfare le loro pulsioni sessuali e ai loro paesi fanno così, vale specialmente per gli egiziani, dove una donna violentata è colpevole se denuncia lo stupro, in quanto l'uomo è superiore e può disporre di una donna come e quando vuole....

Veterano

Mar, 18/08/2020 - 19:19

Governo di incapaci e impreparati, non sanno cosa significa l'immigrazione incontrollata, e seguono per dogma la linea sbagliata, a scapito dei Cittadini Italiani. Responsabili indiretti di questo stupro selvaggio Boldrini, Boschi, Bellanova, Conte, Lamorghese, Gentiloni. Vadano a parlare con la ragazzina e suoi genitori. Per favore, non votate più il PD e M5S, non sono a favore vostro.

ItaliaSvegliati

Mar, 18/08/2020 - 19:38

LA RESPONSABILITÀ È DELLO STATO CHE NON CONTROLLA I CONFINI E CHI ENTRA E SOPRATTUTTO A CHI LI AFFIDA, DENUNCIARE LO STATO E SI PRENDA LA SUA RESPONSABILITA, NON BASTA STARE IN SILENZIO E FAR FINTA CHE NON SIA ACCADUTO NULLA, TROPPI FATTI SONO ACCADUTI BISOGNA FINIRLA CON QUESTA POLITICA, BASTA NON NE POSSIAMO PIÙ!!!!

edo2969

Mer, 19/08/2020 - 10:30

Chissà perché Corriere Repubblica e compagnia non ne parlano. Alla faccia delle battaglie in favore delle donne. Una ragazza dalla vita rovinata o almeno pesantemente segnata. Ma per i sinistri sono più importanti i loro cocchini immigrati con quegli occhioni dolci che soffrono e un giorno saranno milioni e voteranno tutti PD. Quando ci sono di mezzo loro: tacere le notizie. Riprendiamoci l’Italia gente.