Rapina una donna con una siringa sporca di sangue: fermato 50enne

I carabinieri hanno arrestato alla stazione di San Romano, in provincia di Firenze, un 50enne per aver rapinato una donna con una siringa sporca di sangue

Rapina una donna con una siringa sporca di sangue: fermato 50enne

Nella tarda serata di ieri, i carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di San Miniato, in provincia di Firenze, hanno arrestato un italiano di 50 anni, tossicodipendente, con l’accusa di rapina.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, il malvivente è salito a bordo di un treno regionale partito da Firenze e diretto a Pisa forse con l’intento di cercare qualche “preda”.

Poco prima dell’arrivo del convoglio nella stazione di San Romano, l’uomo si è avvicinato alle due donne e, nel tentativo di farsi consegnare del denaro, le ha minacciate con una siringa sporca di sangue.

Il 50enne è riuscito ad impossessarsi della borsa di una mentre l’altra passeggera è riuscita ad allontanarsi fuggendo verso la testa del convoglio. Il delinquente, una volta che il treno era giunto alla stazione di San Romano, è sceso dal convoglio ma, con sua sorpresa, è stato inseguito da un altro viaggiatore che, con coraggio, ha provato a fermarlo.

Tra i due è scoppiata una violenta colluttazione terminata quando sul luogo della violenza sono intervenuti i militari dell'Arma che hanno bloccato il rapinatore con la siringa sporca di sangue.

Il malvivente è stato arrestato e condotto presso il carcere Don Bosco di Pisa.

Commenti