Ravenna, violenza sessuale su 46enne: denunciato minorenne tunisino

Trovato in possesso di marijuana e di uno spray al peperoncino, lo straniero aveva violato le norme anti Coronavirus, poi seguito a distanza ed aggredito alle spalle una donna che rientrava da lavoro: arriva una semplice denuncia

Ha approfittato del fatto che le strade di Ravenna fossero vuote, viste le limitazioni imposte dal governo per quanto riguarda la circolazione dei cittadini nel tentativo di limitare i contagi da Coronavirus, per mettere in atto il suo piano ed aggredire la vittima che aveva seguito a breve distanza. Dopo esserle saltato addosso, l'ha spogliata e poi toccata nelle parti intime, rinunciando ai suoi propositi e venendo allontanato solo grazie alla pronta reazione della donna. Una fuga risultata comunque del tutto inutile, dato che le videocamere di sorveglianza presenti in zona hanno consentito agli inquirenti di identificare rapidamente il responsabile.

Come riferito dalla stampa locale, si tratta di un tunisino di soli 15 anni, pluripregiudicato nonostante la giovanissima età e ben noto da tempo alle forze dell'ordine di Ravenna per questioni di droga.

I fatti si sono verificati qualche giorno fa, quando la vittima, una donna di 46 anni, stava facendo ritorno a casa dopo aver concluso il proprio turno di lavoro. Una volta posteggiata la propria vettura nell'area di parcheggio di piazzale Torre Umbratica, la 46enne ha raggiunto a piedi la Circonvallazione San Gaetanino. È qui che il nordafricano, in sella ad una bicicletta, l'ha vista passare, seguendola a breve distanza prima di entrare in azione.

Una volta individuata la sua preda, il 15enne magrebino è scattato verso di lei ed ha abbandonato a terra il mezzo a due ruote, cogliendola di sorpresa alle spalle.

La vittima è stata spogliata dei leggins che indossava e quindi palpeggiata dallo straniero, che ha potuto agire indisturbato visto che tutto attorno non c'era nessuno che potesse intervenire a causa delle limitazioni anti Covid-19. Nonostante lo choc iniziale, la donna è riuscita a reagire con grande prontezza, cosa che ha convinto l'aggressore minorenne ad abbandonare il luogo ed a darsela a gambe, nella speranza di far perdere le proprie tracce prima del probabile arrivo delle forze dell'ordine.

Sul posto sono giunti gli uomini della polizia locale di Ravenna e quelli della polizia di Stato, che si sono occupati di raccogliere la deposizione della 46enne e di dare avvio alle indagini per risalire al responsabile. Dopo aver visionato le immagini riprese da alcune videocamere di sorveglianza installate in zona, gli inquirenti sono riusciti ad ottenere le foto del colpevole, trasmesse alle volanti in servizio in tutta l'area cittadina. Grazie a ciò, una pattuglia della squadra volanti ha riconosciuto e tratto in arresto il 15enne in via Fiume: addosso aveva della marijuana ed una bomboletta di spray utricante. Denunciato per violenza sessuale, violazione delle norme anti Coronavirus e detenzione di sostanze stupefacenti, lo straniero ha ricevuto una segnalazione alla procura dei minori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 31/03/2020 - 15:52

La sentenza è già scritta,non facciamoci illusioni.

Anticomunista75

Mar, 31/03/2020 - 15:57

ditemi poi se non ci si deve imbufalire. Ma è possibile che a un italiano che porta il cane a far i bisogni a 150 metri da casa danno 400 euro di multa e a un magrebino spacciatore e violentatore che viola le norme anti Coronavirus, solo una denuncia, che equivale a carta straccia? basta, basta, basta veramente, non se ne può più di questo doppiopesismo a favore di chiunque non sia italiano. Ogni giorno i quotidiani sono strapieni di notizie simili...basta, c'è qualcosa di marcio nei tribunali italiani. Che si prenda la palla al balzo per uscire dall'UE e per riformare questa giustizia putrida perché non se ne può veramente più. Salvini o chi altri propongano un referendum per l'uscita dall'UE, poi si penserà a riformare la giustizia italiana eliminando tutte le mele marce che la infettano da troppo tempo.

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 31/03/2020 - 15:57

Ci paga la pensione. Dico bene sboldrina???

Darth

Mar, 31/03/2020 - 16:02

"si tratta di un tunisino di soli 15 anni, pluripregiudicato nonostante la giovanissima età". Uno di quei pargoli da proteggere e a cui dare al più presto la cittadinanza, insomma.

gianf54

Mar, 31/03/2020 - 16:20

Era pure pluripregiudicato, a 15 anni...!! E ce lo teniamo quì???? A fare CHE?

leopard73

Mar, 31/03/2020 - 16:30

DOVE andremo a FINIRE di questo PASSO!!!!

Scirocco

Mar, 31/03/2020 - 16:34

Mi chiedo cosa ci fa un tunisino di 15 anni pluripregiudicato libero nelle nostre strade nonostante i divieti. Vorrei che il ministro Lamorgese e il ministro Guerini mi spiegassero quale guerra c'è in Tunisia per dover avere sul nostro territorio un delinquente tunisino come questo più sicuramente molti altri. Vogliamo caricarlo domattina stessa su uno dei traghetti che partono ogni giorno per la Tunisia? Il costo del biglietto senza l'auto si aggira intorno ai 50 EURO, quindi sommando pure altri 100 euro per i due Poliziotti che dovranno scortarlo per poi scaricarlo su territorio tunisino direi che i costi sono minimi e cosi' la galera il quindicenne se la fa al suo paese.

OttavioM.

Mar, 31/03/2020 - 16:42

E' uno schifo, ma perchè in Italia ci dobbiamo tenere sta gente? Ma a che ci serve? E le leggi esistono solo per gli italiani?

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Mar, 31/03/2020 - 16:58

Una risorsa "preziosa", alla cui cultura dobbiamo guardare con ammirazione e che dobbiamo cercare di far nostra... Ma non sarà un atto di razzismo averlo denunciato?

MammaCeccoMiTocca

Mar, 31/03/2020 - 17:11

Libero come un uccellino; anzi direi uccellino libero come un clandestino.

Ritratto di italiota

italiota

Mar, 31/03/2020 - 17:13

sono risorse

White_Pride

Mar, 31/03/2020 - 17:16

Ma questo era uno di quei “minori poverini” che occorreva far sbarcare subito perché in preda ad atroci sofferenze psicofisiche sul ponte delle ONG? Il Circo si ammorba ma non si smentisce

sbrigati

Mar, 31/03/2020 - 17:19

Possibile che ai "pian alti" non ci si accorga delle condizioni delle città italiane a causa dei troppi stranieri pregiudicati e/o clandestini? Non sono già troppi i nostri di delinquenti? Come dite? E' solo percezione, allora…….

27Adriano

Mar, 31/03/2020 - 17:26

....pluripregiudicato??? Cosa ci faceva in giro?? Un grazie ai giudici.

caren

Mar, 31/03/2020 - 17:52

Era uscito per prendere una boccata d'aria, correva e non ha visto la donna davanti. Nella foga della corsa è andato a sbattere involontariamente sulla donna, che si è ritrovata mezza nuda.

Tara

Mar, 31/03/2020 - 18:06

Almeno il regalo di 50 milioni poteva essere condizionato al rimpatrio dei tunisini pregiudicati che si trovano in Italia senza neppure avere diritto allo status di rifugiati.

blackbird

Mar, 31/03/2020 - 18:08

Ha solo 15 anni! Non gli capiterà nulla di più di una ramanzina dal presidente del tribunale, se mai gliela farà. Inutile sprecare inchiostro per simili notizie. Servono solo a incrementare la percezione del pericolo, il razzismo, la xenofobia e farci odiare dalla UE, ma non cambieranno di una virgola la situazione presente e futura del Paese Italia, se ancora si può chiamare Paese e Italia. Forse è meglio dire itagliaaa...

blackbird

Mar, 31/03/2020 - 18:13

@ caren: quesllo che scrive, se fosse maggiorenne, ma essendo minorenne basta dire: mettetemi in galera se potete. @ Galahad12: piuttosto un atto inutile che ingorgherà inutilmente la giustizia. @: certo, ma solo se hanno conto in banca e beni al sole.

Brutio63

Mar, 31/03/2020 - 18:14

Ma come solo denunciato? Questo approccio soft buonista è devastante per il messaggio che manda agli stranieri in Italia. Espulsione coatta immediata! In Tunisia nessuna guerra ed amenità che fanno comodo al circo sardine, ong, avvocati, Coop etc etc per lucrare sugli stranieri clandestini. Va accompagnato presso la sua ambasciata e consegnato al suo ambasciatore per il rimpatrio. Con divieto di uscita se non per rientrare nella sua Tunisia, si tenga la sua risorsa. Basta con le nostre città trasformate in Terre di nessuno suk e centrali di spaccio

dafisio

Mar, 31/03/2020 - 18:45

Bisogna abbassare l'età di punibilità. Questi delinquenti sono minorenni d'età ma già maggiorenni come capacità di delinquere.

savonarola.it

Mar, 31/03/2020 - 18:45

Le forze dell'ordine son troppo impegnate a dar la caccia a chi fa quattro passi fuori casa. Perseguitare le vecchiette é anche meno rischioso

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 31/03/2020 - 19:16

Si ricordi di ringraziare chi liberamente li fa entrare e circolare.

maurizio50

Mar, 31/03/2020 - 19:19

@dafisio. Concordo con Lei. Ma chi lo farà? La destra, quando va al governo è impedita da mille ricorsi di tutti i giudici contro i suoi provvedimenti! La sinistra?? E quando mai?????

Tizzy

Mar, 31/03/2020 - 19:53

E tutte le campagne per la violenza sulle donne che sono sia di destra che di sinistra dove sono andate a finire?? Per gli extracomunitari le leggi non sono le stesse?? I casi sono due, o le leggi non sono giuste o chi le applica non è giusto.....Il governo dove sta? Anche questo è un virus che gira da tanto tempo........