Renzi va da Hollande: "Uniti contro il terrorismo"

Il premier italiano a Parigi: "Serve un accordo globale con la Turchia". Poi Hollande vola da Putin

Renzi va da Hollande: "Uniti contro il terrorismo"

"Italia e Francia sono unite contro il terrorismo". Matteo Renzi vola a Parigi da François Hollande per fare il punto sulla situazione in Siria dopo gli attentati di Parigi e la crisi tra Russia e Turchia.

"Contro l'Isis occorre avviare iniziative militari comuni", hanno detto i leader di Francia e Italia, con il presidente francese che ha voluto innanzitutto ricordare Valeria Solesin, la ragazza italiana morta nell'attentato al Bataclan del 13 novembre. "Abbiamo sentito il dolore di questa nazione come il nostro dolore", ha detto Renzi, "È stato compiuto un attentato non solo contro la Francia e contro l'Europa ma contro l'umanità"

"Il nostro obiettivo è la distruzione del Daesh", ha detto Hollande, mentre il premier italiano ha aggiunto: "C'è la necessità di una coalizione sempre più ampia che porti alla distruzione dell'Isis e del disegno atroce che esso rappresenta".

Commenti