Rimini, 14enne denuncia: “Violentata durante festa in spiaggia”

I ricordi della ragazzina sono piuttosto confusi, dato che lei stessa ha ammesso di avere bevuto molto. Stando a quanto raccontato, un suo coetaneo, con il quale si era appartata, l’avrebbe violentata

Rimini, 14enne denuncia: “Violentata durante festa in spiaggia”

Gli agenti della squadra mobile di Rimini si trovano al momento impegnati in un caso di presunta violenza sessuale commessa ai danni di una ragazzina di 14 anni. La giovane, infatti, ha riferito di essere stata stuprata da un coetaneo durante una festa tenutasi in spiaggia.

L’episodio risale allo scorso giovedì, quando si stava tenendo l’importante manifestazione musicale nota col nome di “Ralf in Bikini”. La vittima si era recata all’evento in compagnia dei genitori, ma ha poi trascorso il resto della serata insieme ad alcuni amici, ballando e bevendo.

Sarebbe stato proprio l’abuso di alcool a rendere piuttosto confusi i ricordi della minorenne, che qualche giorno dopo si è confidata con la madre. Nonostante la memoria a tratti offoscata, la ragazzina è certa che sia accaduto qualcosa fra lei ed uno dei suoi compagni. Qualcosa che lei non voleva. Da qui la convinzione di essere stata abusata sessualmente.

Ascoltato il racconto della figlia, la donna ha subito deciso di portarla al pronto soccorso, per poi correre a sporgere denuncia.

Gli uomini della questura di Rimini, dunque, si stanno ora occupando di condurre le indagini, ascoltando gli amici della ragazzina, ed anche il presunto autore della violenza. Il tutto, naturalmente, condotto con la massima delicatezza, trattandosi di minorenni.

A far luce sulla vicenda saranno gli esiti degli esami medici effettuati sulla 14enne, che è stata assistita dal personale sanitario dell’ospedale Infermi. Il caso è seguito dal tribunale dei minori di Bologna.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti