Il retroscena sulla morte di Luciani: "Voleva denunciare i gesuiti"

Papa Luciani avrebbe voluto denunciare l'ala più a sinistra dei gesuiti. La stessa corrente ecclesiastica, oggi, sarebbe arrivata ai vertici del Vaticano

Denunciare "l'ala deviata" dei gesuiti: questa sarebbe stata l'intenzione di Papa Luciani. Una tra le ultime, stando a quanto raccontato dal professor Francesco Agnoli sulle pagine de La Verità, espressa prima di morire.

La narrazione è stata in qualche modo correlata al cosiddetto "dossier Viganò", quello nel quale l'ex nunzio apostolico degli Stati Uniti ha accusato Papa Francesco di non aver fatto nulla nei confronti di Thedore McCarrick, nonostante fosse a conoscenza dei suoi comportamenti e abusi. Il documento, tuttavia, presenterebbe delle incogruenze e il cardinale statunitense, come i lettori ricorderanno, è stato però 'scardinalato' proprio da Bergoglio.

Fatto sta che il giornalista, collegando questa vicenda ad alcune presunte rivelazioni contenute nel memoriale composto da undici pagine, ha ricordato come Giovanni Paolo I, l'ultimo papa italiano, avesse espresso la volontà di porre un freno alle novità dottrinali apportate dai gesuiti in materia di dottrina morale. Specie quelle promosse da quel correntone che ha svolto un ruolo di sdoganamento tematico all'interno della Chiesa cattolica durante il 68'.

Il punto, sottolineato anche da monsignor Viganò, è questo: molti ecclesiastici appartenenti a quell'ala, che è considerata ultraprogressista, durante i giorni nostri, sono stati creati cardinali. Elevazioni avvenute durante il pontificato di Papa Francesco. Come se una certa sinistra, insomma, avesse preso il sopravvento successivamente all'ultimo Conclave. Il primo nome citato, però, è quello di Vincent O'Keefe: "Un gesuita, morto il 22 luglio del 2012, la cui storia è importantissima per collegare passato e presente...". Lo stesso Thedore McCarrick avrebbe partecipato all'operazione culturale aperturista promossa da questa "ala deviata" negli anni della ribellione giovanile.

Poi il racconto dello scontro con Giovanni Paolo I: Pedro Arrupe, uno degli esponenti più in vista nella Compagnia di Gesù dell'epoca, avrebbe dichiarato che il nuovo Papa sarebbe stato disponibile a rivisitare le posizioni della Chiesa in materia d'omosessualità, aborto e sacerdozio delle donne. Il tutto all'interno di un'intervista, la stessa che avrebbe così provocato l'irritazione dell'ultimo pontefice italiano. Si dice addirittura che Luciani fosse arrivato a ipotizzare lo scioglimento o comunque un duro provvedimento in caso di mancata ricezione dei suoi dettami sulla necessità di non modificare la dottrina. Giovanni Paolo I avrebbe voluto stroncare l'ala gesuitica attraverso un discorso pubblico che, a causa della morte improvvisa, non è mai stato tenuto.

Anedotti, questi, che sarebbero stati raccontati da un altro gesuita, padre Malachi Martin. Vincent O'Keefe e Theodore McCarrick, tornando a un passaggio precedente, avrebbero condiviso "amicizia" e "battaglie ideali". Anche altri ecclesiastici divenuti cardinali "sotto" Bergoglio sarebbero accostabili alla corrente ultraprogressista: Farrell, Tobin e Cupich. Lo stesso James Martin, il gesuita "pro Lgbt" divenuto consulente del Vaticano in materia di comunicazione, farebbe parte di questo insieme.

La sintesi delle tesi sostenute nell'articolo è questa: ecclesiastici di sinistra, appartenenti o vicini alla fazione più riformista dei gesuiti, gli stessi che Luciani avrebbe voluto "stoppare", hanno preso il sopravvento durante gli ultimi cinque anni e mezzo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Aegnor

Mer, 05/09/2018 - 11:41

Il motivo per cui è stato eliminato?

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 05/09/2018 - 11:47

Ssstsss...silenzio...

cir

Mer, 05/09/2018 - 11:52

i gesuiti.... Adam Weishaupt ( ebreo copto finanziato dai rotschild era gesuita ) Gli illuminati di Baviera , era un gesuita come pure Francesco il beota..

cgf

Mer, 05/09/2018 - 12:01

attacco a tutto campo, ne hanno dette tante della sua morte improvvisa, io credo al fatto che avrebbe voluto spogliare il Vaticano delle sue ricchezze per darle ai poveri e mandare i cardinali in convento ad alloggiare, rinunciando ai loro appartamenti da 200+ mq. Era una chiacchera che girava allora, mi ha sempre convinto, la decisione di Francesco di NON dormire nell'appartamento del Papa ha rafforzato ancora di più questa convinzione.

francoilfranco

Mer, 05/09/2018 - 12:01

Le voci sulla morte di papa Luciani, studiata a tavolino da alcune lobby fanno ancora eco nelle orecchie dei piu'.

Gianni11

Mer, 05/09/2018 - 12:03

Oramai la chiesa e' diventata come un'Ong sinistroide. E' pericolosa sul nostro territorio.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 05/09/2018 - 12:09

Fu' ammazzato,poi piano piano è arrivato bergoglio.(gesuita)

vittoriomazzucato

Mer, 05/09/2018 - 12:12

Papa LUCIANI ci aveva visto giusto e spetta a RATZINGER a far dimettere questo Papa eletto da un Conclave di sinistra. GRAZIE.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 05/09/2018 - 12:15

IL POVERO ALBINO LUCIANI (DIO L'ABBIA IN GLORIA) AVREBBE SICURAMENTE DISAPPROVATO E RIMESSO IN RIGA LA MARMAGLIA ERETICA E COMUNISTOIDE DEI GESUITI DEVIATI !!! MAI CHIARITE POI LE VERE CAUSE DELLA SUA SCOMPARSA IMPROVVISA !!!

BACECO

Mer, 05/09/2018 - 12:16

i risultati si vedono, sempre più chiese vuote

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 05/09/2018 - 12:17

PAPA LUCIANI, LUI SI ERA UNA PERSONA BUONA E SINCERA. ALTRI INVECE SONO SOLO DEI SEPOLCRI IMBIANCATI, BIANCHI DI FUORI E PUTRIDI DENTRO !!!!

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mer, 05/09/2018 - 12:21

In effetti se Giovanni Paolo I ci avesse liberati dai gesuiti avrebbe fatto un gran bene al genere umano!

Aegnor

Mer, 05/09/2018 - 12:22

La chiesa è come l'islam, usano la religione per tenere il bavaglio ai popoli, mentre sono in realtà delle lobby e regimi totalitari che arrivano dal passato

Stefano Matera

Mer, 05/09/2018 - 13:03

mi sono sempre chiesto perchè la chiesa fosse sempre in sintonia con i partiti di sinistra, adesso prendo atto sono tutti chiesa e sinistri lerci fino al midollo

baronemanfredri...

Mer, 05/09/2018 - 13:11

NON ESISTE NULLA DI SEGRETO. TRANNE QUELLI DELLO STATO ITALIANO. AEGNOR NON PENSO, MA NON SO. GIANNI 11 NON LA CHIESA, MA CERTI ELEMENTI DESTINATI A NON ESSERE ELETTI, ANZI PEGGIO.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 05/09/2018 - 13:17

Prima o poi la verità verrà a galla, sia sulla morte di Papa Luciani, sia sull'inspiegabile motivo per cui Bergoglio che, secondo i suoi superiori, non era adatto nemmeno a fare il vescovo, sia diventato non solo vescovo, ma Papa. E non sarà una verità piacevole per la Chiesa.

Savoiardo

Mer, 05/09/2018 - 13:26

Via i Gesuiti dall'Italia,è meglio ancora dal mondo.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 05/09/2018 - 14:37

Il Marchese di Pombal liberò il Portogallo esiliandoli tutti!

Divoll

Mer, 05/09/2018 - 14:40

Ho sempre avuto pochi dubbi sul fatto che questo brav'uomo non sia morto di morte naturale.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 05/09/2018 - 15:00

Franceschello non mi è mai piaciuto, adesso ancora di meno!

nova

Mer, 05/09/2018 - 15:17

Il 5 settembre 1878 il neo - papa Luciani stava in conversazione privata col patriarca ortodosso Nikodim di Leningrado, un quarantanovenne con capelli e barba nerissimi. Gli furono servite due tazze di caffè e Nikodim fu colto da infarto fulminante lasciando papa Luciani sconcertato per alcuni giorni.

Happy1937

Mer, 05/09/2018 - 15:43

Luciani si che era un Papa! E infatti le circostanze della sua morte rimangono oscure.

Nick2

Mer, 05/09/2018 - 16:45

Robe da matti! Riuscite ad incolpare Bergoglio anche della morte di Luciani, avvenuta 40 anni fa! Vi propongo questo quesito: Quale fu il Papa eletto dopo Luciani? E quale fu la sua mission? Wojtyla, a cui il presidente USA (il cow boy) affidò il compito di aiutarlo, con le buone o con le cattive, ad accelerare il processo di disgregazione dell’Unione Sovietica. Reagan temeva che la Perestroika di Gorbaciov avesse successo e non poteva permettere che si formasse un’Europa unita potentissima economicamente, militarmente e per risorse del sottosuolo, estesa dall’Atlantico agli Urali. Preferì lasciare l’Unione Sovietica nelle mani di oligarchie criminali e mafiose. Se proprio ci fosse qualcosa di losco nella morte di Luciani, io guarderei piuttosto in questa direzione…

Vigar

Mer, 05/09/2018 - 16:52

Silenzio e preghiera !......

Martinico

Mer, 05/09/2018 - 17:27

Nova 15,17. Al di là vi è stato complotto o meno, apprezzo molto la sua ricerca storica. Di fatto il giovane Patriarca, muori proprio tra le braccia del Pontefice. Chissà. La famiglia di Papa Nuciari hanno sempre non avallato la teoria dell'omicidio. Chissà.

titina

Mer, 05/09/2018 - 17:39

Io vorrei sapere se è morto di morte naturale o con una spintarella

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 05/09/2018 - 17:54

E purtroppo sappiamo tutti come è andata a finire... un caffettino con tanto amore e sotto il prossimo. E ora ne abbiamo uno al timone di una barca che oltre che fare acqua da mille buchi, è abbandonata sempre di più ed in modo esponenziale. Ma egli lascia a noi il giudizio.... non parla. Ma noi che non ci capiamo niente, siamo almeno capaci di fare 2 + 2 e il totale, anche in silenzio, fa sempre 4.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 05/09/2018 - 18:18

"Nova 15,17", una cosa importante che si è dimenticato di dire è che il patriarca ortodosso Nikodim di Leningrado era da tempo cardiopatico e la notte era stato male ed era molto agitato , il che fa propendere la verità della tesi che si sia trattato di una morte naturale. Questo toglie assai l'aurea di intrighi.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 05/09/2018 - 18:19

@ Nick2 MA KE C'ENTRA WOILTYLA. LAVATI LA BOCCA CON LA VARICHINA PRIMA DI NOMINARLO. C'ENTRA E MOLTO LA LOBBY DEI CULATTONI CHE ALL'EPOCA ERA SOLO ALL'INIZIO DELLA SUA ASCESA NON AVEVA LA FORZA DI ELEGGERE UNA PAPA COME INVECE HA POTUTO FARE NEL 2013 E DI PIU' ANCORA OGGI DATO CHE L'ERETICO HA ELIMINATO I CARDINALI SGRADITI E HA NOMINATO QUELLI DELLA SUA STESSA BACATA ERESIA !!!

DonCamillo50

Mer, 05/09/2018 - 18:41

Questa è la chiesa del vangelo secondo il poco Galantino.

poli

Mer, 05/09/2018 - 19:05

.... e Bergoglio dice : silenzio e preghiera!

DRAGONI

Mer, 05/09/2018 - 19:28

e il gesuitico argentino ...abita Santa Marta e consuma i pasti insieme ad altri commensali, mai da solo!!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 05/09/2018 - 19:58

@robocop2000.... egregio vacci piano con Woytila che anche lui sapeva ma ha preferito tacere. Lo sapeva eccome. Il suo silenzio era dovuto a motivazioni diverse, ma è la stessissima cosa. Il papa è secondo solo a DIO e, con il tuo permesso, lascia da parte il tifo e lasciamo dormire in pace un Santo, ma okkio a difendere a spada tratta... nessuno di noi sa veramente come stanno le cose.

19gig50

Mer, 05/09/2018 - 20:56

Guarda che strano anche quello che sta smontando la chiesa è un gesuita.

g-perri

Mer, 05/09/2018 - 21:03

In tutti i campi, ovunque la sinistra prende il potere, in seguito si trovano solo macerie. Ogni giorno che passa si avvicina il momento descritto in una delle "profezie" di Nostradamus (...profetizzò che trascorso il tempo dei due Papi, la Chiesa avrebbe cessato di esistere).

tosco1

Mer, 05/09/2018 - 22:30

Tutto chiaro. Erano tutti in cammino per l'occupazione del Vaticano, ed ora ci sono riusciti.E si e' visto il risultato.

pilandi

Gio, 06/09/2018 - 00:09

@ Giano non vorrei deluderla ma ad oggi non c'é ancora una verità su Ustica dove sono morte n persone, figuriamoci dove ne è morta una sola...

un_infiltrato

Gio, 06/09/2018 - 05:20

Secondo me l'Autore di questo articolo andrebbe aiutato.

savonarola.it

Mer, 06/01/2021 - 13:34

Tipiche modalità adottate dai poteri comunisti. Ed è difficile trovare qualcosa che assomigli di più al comunismo della chiesa vagheggiata dal pampèro argentino.