Roma, denunciato operatore sanitario: piazzava aghi su sedili dei bus

Identificato l'operatore socio sanitario 58enne che piazzava aghi sui sedili dei bus Co.Tra.L. perché i viaggiatori si pungessero

Roma, denunciato operatore sanitario: piazzava aghi su sedili dei bus

Incubo a Roma, dove un operatore socio-sanitario è stato denunciato a piede libero perché beccato a piazzare aghi sui sedili dei bus Co.Tra.L. che viaggiavano tra Ponte Mammolo e Subiaco.

Il mese scorso alcuni passeggeri hanno trovato gli aghi conficcati sui mezzi pubblici o oculatamente nascosti perché pungessero gli ignari viaggiatori.

Grazie alle telecamere di sicurezza installati sugli autobus (guarda il video), i carabinieri hanno quindi identificato un italiano di 58 anni che, durante le

perquisizioni a casa e sul luogo di lavoro, è stato trovato in possesso di numerosi aghi da siringa e aghi cannula a farfalla, sui quali saranno effettuati gli accertamenti per verificare l'eventuale presenza di agenti infettivi.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica