Roma, grida "Morte ai politici" e colpisce sei passanti

A Torvaianica un 24enne colpisce i passanti con due mazze da baseball. Almeno sei i feriti, uno è grave

Il voto per le europee macchiato dalla violenza. E a Roma sale la tensione dopo che un giovane, armato di due mazze da baseball, ha colpito all'impazzata i passanti al grido "A morte i politic!". La furia è esplosa a Torvaianica, frazione del Comune di Pomezia. Una persona è rimasta feita alla testa in modo grave, ma non sarebbe in non pericolo vita.

Sul litorale romano il 24enne ha preso a bastonate alcuni passanti utilizzando due mazze da baseball. Il giovane, che si trovava probabilmente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, è stato subito fermato dai carabinieri della compagnia di Pomezia. Almeno sei passanti sono rimasti feriti e sono dovuti ricorrere alle cure mediche. Tra questi il più grave è un uomo che, colpito alla testa, è stato ricoverato d'urgenza in ospedale. I militari hanno sequestrato le due mazze da baseball e hanno poi rinvenuto, nel corso di una perquisizione nell’abitazione del ragazzo, marijuana e un manoscritto contro la classe politica e le forze di polizia.

A Termini Imerese, invece, un uomo si è presentato nella sezione elettorale della scuola "Paolo Balsamo" armato di coltello e mazzuolo e ha minacciato una scrutatrice. La polizia presente nell’istituto è intervenuta tempestivamente bloccando il sessantenne. Sottoposto a una perizia psichiatrica, non è stato tuttavia disposto il Tso, ma dichiarato in stato d’arresto e trattenuto nella camera di sicurezza del commissariato di Termini. Domani subirà il rito della direttissima. Secondo una prima ipotesi, l’aggressione sarebbe collegata a problemi familiari dell’uomo, forse a tensioni con l’ex moglie, non avendo mai accettato la separazione che gli avrebbe provocato uno stato prostrazione.

Commenti