Roma, immigrato aggredisce autista. Lo salva un passante armato

L'ennesimo episodio di violenza di un immigrato su un bus della Capitale. Solo l'interventuo di un passante armato ha evitato al conducente di essere ferito gravemente

Roma, immigrato aggredisce autista. Lo salva un passante armato

"Parte?" ha domandato un immigrato salendo su un bus attorno alle 13. Poi una rapida serie di colpi inferti al conducende di un bus a Roma. Un'aggressione in piena regola terminata grazie all'aiuto di passante che ha estratto la pistola.

L'aggressione dell'immigrato

Un cittadino straniero è salito su un bus e dopo aver posto una rapida domanda all'autista si è scagliato contro di lui. Senza un motivo. Le porte erano ancora aperte, così l'aggressore ha deciso di scendere e armarsi di un bottiglia pe proseguire la violenza iniziata qualche secondo prima. La vicenda si è svolta nella tarda mattinata, il bus era fermo per avaria. Fortunatamente il conducente è riuscito a proteggersi con le mani.

Una scena vista interamente da un passante in macchina. L'uomo ha osservato quello che stava accadendo e ha deciso di intervenire. Mentre l'aggressore straniero scedeva dall'atuobus è uscito dalla sua. Si è avvicinato, arrivando faccia a faccia con l'immigrato. Immediatamente ha estratto la pistola. L'ha puntata contro la fronte del bandito, minacciandolo di sparare. Entrambi poi si sono dati alla fuga. Il conducente ha avvisato la polizia per ricevere aiuto.

In pochi minuti sul posto sono arrivate le ambulanze del 118 e divesi agenti del commissariato Romanina. L'autista è stato accompagnato, come riporta RomaToday, al Policlinico Casilino. Lì è stato medicato per le lievi ferite. Ora la polizia indaga, purtroppo l'uomo ha saputo fornire solo indicazioni sull'aggressore e non su quel passante armato di pistola.

Commenti