Cronache

Ruba 3 auto e uccide un ciclista: la folle corsa del ladro 19enne

Il ragazzo, fermato dai carabinieri, aveva dei piccoli precedenti alle spalle. Ora si trova piantonato in ospedale. Sotto choc il trevigiano

Ruba 3 auto e uccide un ciclista: la folle corsa del ladro 19enne

San Zenone degli Ezzelini (Treviso) è sotto choc dopo quanto avvenuto questa mattina: un giovane di 19 anni ha infatti travolto e ucciso un ciclista di 67 anni mentre cercava di fuggire al termine di un furto d'auto. Il ragazzo, poi fermato dai carabinieri, si trova ora in ospedale, piantonato dalle forze dell'ordine.

Quanto accaduto nelle ultime ore è sconvolgente. In poco tempo il 19enne è riuscito a rubare tre auto, uccidere un innocente e provocare numerosi incidenti, coinvolgendo addirittura l'auto dei carabinieri.

La follia di questa mattina

Sono circa le 9:15 quando il ragazzo entra in azione. Nella frazione di Vallà del comune di Riese Pio X, il giovane rapina una donna, strappandole le chiavi dell'auto e fuggendo a bordo della sua Honda Civic.

Il ladro fa poca strada. Giunto a Altivole, esce fuori dalla carreggiata e abbandona la vettura. A quel punto non gli rimane altro da fare che impossessarsi di una seconda automobile, un'Audi, sottratta a un'altra donna. La fuga prosegue fino a San Zenone degli Ezzelini, ed è qui che avviene il tragico incidente. Lanciato nella sua folle corsa, il 19enne travolge un ciclista, un uomo di 67 anni, e continua imperterrito il suo tragitto.

La furia del ragazzo a bordo dell'Audi non si placa e nella fuga si rende protagonista di un nuovo incidente, stavolta impattando contro un camion e alcune vetture. Nemmeno questo è sufficiente a fermarlo. Uscito dall'Audi, il 19enne sale a bordo di un altro veicolo rubato, una Ford Ka.

Il giovane viene finalmente fermato nel comune di Fonte (Treviso), dove una pattuglia di carabinieri riesce a bloccarlo, non prima di restare coinvolta in un terzo incidente. Persino la gazzella degli uomini dell'Arma, infatti, viene travolta dalla corsa del rapinatore.

Il 19enne in stato di alterazione

A finire in manette è S.Q., un ragazzo di 19 anni residente a Riese Pio X e dai primi controlli sulla sua persona è emerso che ha già dei piccoli precedenti alle spalle per furti e danneggiamenti. Fermato dai carabinieri della stazione di Asolo, è apparso in evidente stato di alterazione.

Nessuna seria conseguenza per l'appuntato scelto di 40 anni e il carabiniere di 22 che lo hanno bloccato. Anche la vettura dei militari, infatti, è rimasta travolta dall'auto guidata dal 19enne, ribaltandosi.

S.Q. si trova ora in ospedale, piantonato dalle forze dell'ordine. Non ce l'ha fatta, invece, il ciclista rimasto coinvolto nello scontro a San Zenone degli Ezzelini. Il 67enne Mario Piva ha infatti perso la vita. Viveva a Loria e sembra sia morto sul colpo, dopo il violento impatto.

Commenti