Salvini replica al cronista: "I bimbi non si coinvolgono nella polemica politica"

Matteo Salvini risponde al cronista di Repubblica che ha montato il caso del figlio del vicepremier sulla moto d'acqua

Salvini replica al cronista: "I bimbi non si coinvolgono nella polemica politica"

Solo qualche giorno fa, Repubblica aveva (e ha) montato il caso sul figlio di Matteo Salvini a bordo della moto d'acqua della polizia. Immediatamente, la sinistra è partita alla carica, nonostante il vicepremier leghista abbia pregato di non prendersela con i poliziotti, ma è stato un "errore mio da papà, nessuna responsabilità va data ai poliziotti, che anzi ringrazio perché ogni giorno rischiano la vita per il nostro Paese".

Ma questa ammissione di colpe sembra non bastare e oggi il giornalista Valerio Lo Muzio di Repubblica ha continuato a punzecchiare il vicepremier leghista durante la conferenza stampa. Anche se fin da subito il leader del Carroccio è stato chiaro: "Non parlo di figli, minori che non fanno parte della politica. Mi vergogno a nome di chi coinvolge i bambini nella polemica politica, attaccate me ma lasciate perdere i figli e i bambini. Con questo ho detto tutto, non ho altro da aggiungere. Vada a riprendere i bambini, lei che è specializzato". Ma il cronista di Repubblica non molla la presa e, mentre gli altri giornalisti fanno domande, parla sopra a tutti e continua a porre quesiti proprio su quel tema.

"Lei sta disturbando tutti i suoi colleghi che sono interessati a problemi veri del Paesi - ha ribadito Salvini -. Non parlo di figli e di minori che non fanno parte della politica". E non sapendo più come infastidire, il giornalista si appiglia a una frase del vicepremier leghista, al "vada riprendere i bambini in spiaggia lei che è specializzato". E cosa fa Lo Muzio? Dice: "Mi sta dando del pedofilo?" Ovviamente, Salvini stava parlando di tutt'altro (lo si vede chiaramente nel video stesso di Repubblica), ma si fa anche questo pur di montare il caso.

Commenti