Sardine, Vespa contro Bella ciao in chiesa: "Hanno perso la brocca"

Il giornalista commenta quanto successo nella chiesa romana di San Luigi, dove durante la messa è stata intonata la canzone partigiana

Era forse solo questione di tempo prima che le sardine incontrassero, e andassero a braccetto, con Bella ciao. E infatti, il canto simbolo della lotta partigiana e della Resistenza è stato intonato da un coro polifonico a più voci all'interno di una chiesa di Roma, dopo che il movimento ittico lo aveva cantato in Piazza San Giovanni, in occasione della loro prima manifestazione nazionale durante la quale - non a caso - qualcuno ha urlato alla folla: "Siamo i partigiani del 2020".

È successo a San Luigi dei Francesi, nel cuore della capitale e a un tiro di schioppo dal Parlamento: non un posto qualsiasi, che conserva anche alcuni capolavori pittorici del Caravaggio, al secolo Michelangelo Merisi. E, oltretutto, è la casa del Signore. Anche se qualcuno se lo è dimenticato e si è messo a fare politica a messa. Ma ormai, questa, non è certo una novità...

A denunciare l'accaduto ci ha pensato il leader della Lega Matteo Salvini, che con un video pubblicato sui propri profili social ha scritto: "Roba da matti, cantare Bella ciao in chiesa una domenica sera a Roma, ma vi pare normale?".

Ora la chiesa teatro del misfatto ha preso le distanze dal coro di Bella ciao e il portavoce Stein Stephan – come riportato da Adnkronos – ha dichiarato: "Io non ero stato avvertito e quando ho sentito il coro che ha intonato 'Bella ciao', anche se si è limitato al ritornello senza eseguirla tutta, ho avuto un sobbalzo. Se lo avessi saputo prima, avrei detto al maestro del coro di lasciare perdere. La canzone simbolo della liberazione dal nazifascismo non è un motivo che si possa cantare in chiesa, né a cuor leggero. Ci sarebbero dovuti arrivare da soli...".

Adesso, è arrivata la bacchettata anche da parte di Bruno Vespa. Sì, perché l'ideatore e conduttore di Porta a Porta ha ironicamente commentato la vicenda con un ficcante post su Twitter. Eccolo allora l'affondo social del noto giornalista: "Mi telefona Caravaggio. 'Senti, io sono uno sconsacrato. Ma sentire le Sardine cantare Bella Ciao qui a San Luigi significa che hanno proprio perso la brocca…'".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

rossini

Mar, 17/12/2019 - 17:09

Cantare in Chiesa Bella Ciao è un atto blasfemo. Quella canzone la cantavano i partigiani che hanno massacrato decine e decine di preti durante la Resistenza. Non finanziate la Chiesa cattolica di Bergoglio. No 8 × 1000 alla Chiesa cattolica.

DRAGONI

Mar, 17/12/2019 - 17:31

SONO I SEGUACI DEL SUCCESSORE , UNICO CASO, DI BENEDETTO XVI° ANCORA IN VITA E RELEGATO IN VATICANO.DANNO OBBEDENDO all'ordine di scuderia IL SEGNO VISIBILE DI COME VOTERANNO MONACHE PRETI E LORO SEGUACI ALLA PROSSIME ELEZIONI.POTRANNO COSì CONTINUARE A GODERE DEI PRIVILEGI SOPRATTUTTO ECONOMICI DI CUI ATTUALMENTE GODONO.

SPADINO

Mar, 17/12/2019 - 17:44

CANTARE BELLA CIAO IN CHIESA E' UN ATTO "SACRILEGO" ED OGNI SACERDOTE DEGNO DI QUESTO NOME DOVREBBE VIETARLO. CANTATO POI DA UN BRAVO CORO POLIFONICO E' ANCORA PIU' GRAVE. DOVREBBERO SAPERLO I VARI MAESTRI DI CORI LITURGICI CHE OGNI PARTE DELLA MESSA HA I PROPRI CANTI APPROPRIATI ED OGNI PERIODO LITURGICO (AVVENTO-QUARESIMA) HA I PROPRI. PER FARE QUESTO E' NECESSARIO LO STUDIO DELLA MUSICA SACRA DELLA TEOLOGIA ECC. COSA STUDIANO A FARE QUESTI MAESTRI DI CORO ED ORGANISTI SE POI VANNO A CANTARE E SUONARE "BELLA CIAO"?

romabene

Mar, 17/12/2019 - 17:54

La chiesa e' sotto giurisdizione della ambasciata di Francia a Roma. Nella prima cappella della navata di sinistra ci sono le targhe commemorative dei reparti marocchini, che combatterono a Monte Cassino nella seconda guerra mondiale, forse cosa piu' offensiva, rispetto a Bella Ciao, che celebra la resistenza contro l'invasore e quindi e' da considerare un canto patriottico. Sempre si e' verificata la commistione tra religione e celebrazione di virtu' militari, specie di chi ha vinto...

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mar, 17/12/2019 - 17:59

Sono sardine. Magari a due zampe, ma tali restano. Che ne sanno del cristianesimo e di chi, in Russia, per fare un esempio, ha gettato nel Don centinaia di monaci ortodossi in pasto ai pesci? I pesci mangiano ma non pensano. E, in Italia, le «sardine» vorrebbero tutti muti come pesci.

nopolcorrect

Mar, 17/12/2019 - 18:04

Non ci sono limiti alle buffonate dei nostri eroici partigiani de noantri all'amatriciana.

sparviero51

Mar, 17/12/2019 - 19:55

NEANCHE SU "SCHERZI A PARTE " CAPITANO QUESTE IDIOZIE . SIAMO ORMAI ALLA FOLLIA .URGE UNA NUOVA "CROCIATA " CONTRO BEDUINI E COMUNISTI !!!

sparviero51

Mar, 17/12/2019 - 19:57

E DALL'ALTRA SPONDA DEL TEVERE ,CICCIO NON DICE NIENTE ????????????!

cgf

Mar, 17/12/2019 - 19:58

@rossini Bella Ciao NON ERA CANTATA da tutti i partigiani, solo da una minor parte, le lascio indovinare quale e dove.

Gianca59

Mar, 17/12/2019 - 20:22

E se lo dice Vespa vuol dire che le sardine non contano nulla.....passiamo ai prossimi, magari dei gilet jaune all' italiana, i gilet arancioni.

ortensia

Mar, 17/12/2019 - 21:33

E' l'ora che pia la squilla fedel, le note c'invia dell'Ave del ciel.Ave,avee,avee Maria! Avee,aveee,ave Maria!! Ave Maria di Lourdes!

killkoms

Mar, 17/12/2019 - 22:38

la Chiesa è altro!

Cosean

Mer, 18/12/2019 - 00:59

Anche "imagine" di John Lennon si è suonata in Chiesa! Molto tempo fa c'era una canzone degli Inti illimani, "Blowin in the wind" di Dylan... Molte canzoni che uniscono il sentimento popolare e che portano pace, vengono recuperate e apprezzate in ambito religioso! Chi è che Sbrocca????

Libero 38

Mer, 18/12/2019 - 02:59

Dov'e' lo scandalo.Non passera' molto tempo e anche il kompagno bergoglio fara' cantare "bella ciao" in vaticano.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 18/12/2019 - 07:54

BUFFONI,BUFFONI,BUFFONI.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 18/12/2019 - 08:50

... non è che hanno perso la brocca, i rossi annaspano per che stanno perdendo le poltrone e per loro è molto più grave!