Schiaffi ai bimbi per il Corano: chiuso centro islamico a Monza

A Monza i Carabinieri hanno individuato gli autori di violenza su bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni all’interno di un’associazione culturale islamica

Schiaffi ai bimbi per il Corano: chiuso centro islamico a Monza

Maltrattamenti di minori in Brianza. A Monza i Carabinieri hanno individuato gli autori di violenza su bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni all’interno di un’associazione culturale islamica. La struttura è stata chiusa. La sede dell’associazione culturale islamica di monzese “Norou Dareyni Touba” è stata chiusa dopo che oggi, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza, i militari del Nucleo Investigativo territoriale hanno eseguito una misura cautelare emessa dal Gip nei confronti di due cittadini senegalesi ritenuti responsabili di maltrattamenti ai danni di una decina di minori.

I maltrattamenti, minacce, schiaffi, percosse con bacchette, ma anche episodi di segregazione temporanea all’interno di uno stanzino, sarebbero stati “giustificati” dallo scarso impegno dei minori negli studi. Il risultato non è giunto casualmente: le indagini sono state avviate nello scorso maggio ed erano proseguite a seguito di una segnalazione del Servizio Tutela minori della vicina città di Seregno e hanno consentito di documentare le responsabilità dei due insegnanti che presso il centro, e in più occasioni, avrebbero avuto la consuetudine di maltrattare almeno una decina di minori di età compresa tra i 5 e i 10 anni e a loro temporaneamente affidati per essere istruiti. I due cittadini senegalesi sono stati al momento sottoposti l’uno agli arresti domiciliari e l’altro all’obbligo di firma in caserma.

Commenti